ACQUISTI

Rimorchi, a Bolzano 4.300 revisioni entro fine anno

23 agosto 2018

Da quest'anno obbligatorio il controllo nella provincia trentina per i trailer con massa complessiva fino a 3,5 ton

La lotta al parco circolante obsoleto di rimorchi e semirimorchi passa anche per la provincia di Bolzano. A partire dallo scorso mese di maggio, è infatti scattato nell’area del Trentino Alto Adige l'obbligo di sottoporre a revisione periodica i trailer con massa complessiva fino a 3,5 ton. Le revisioni devono essere effettuate dopo 4 anni dalla prima immatricolazione - e successivamente ogni 2 anni - esclusivamente presso il Centro revisioni veicoli provinciale di Bolzano Sud. L’obiettivo è quello di garantire la massima sicurezza in strada durante la circolazione dei trainati.

Il nuovo regolamento comporterà un forte carico di lavoro per il Centro, dato che entro la fine dell’anno sono in scadenza le revisioni di 4.300 rimorchi con prima immatricolazione entro l'anno 2000. Per riuscire a eseguire questo numero aggiuntivo di controlli, non verranno più svolti quelli dei veicoli a motore (non rimorchi) con massa complessiva fino a 3,5 ton, affidati invece alle 102 officine autorizzate dislocate sul territorio provinciale.

Le revisioni dei rimorchi vengono svolte il lunedì al costo di 45 euro (eventuale prenotazione esclusa).
L'obbligo entrerà in vigore a scaglioni. Entro fine 2018 sono in scadenza i rimorchi con prima immatricolazione antecedente al 31 dicembre 2000, ad esclusione di quelli sottoposti a revisione o a collaudo secondo l'art. 75 CdS (ad esempio per importazione dall’estero) nel corso del biennio 2016-2017. Nel prossimo anno scadono viceversa le revisioni delle generazioni di rimorchi più recenti.
I controlli interesseranno sia lo stato generale (integrità parti portanti, funzionalità impianto frenante, omologazione e sicurezza pneumatici montati, corrispondenza alle norme e funzionalità dell’impianto di illuminazione e segnalazione visiva, regolare esposizione delle targhe d’immatricolazione) che la corrispondenza del rimorchio alle caratteristiche indicate nei documenti, tra cui il numero di telaio punzonato. Consigliabile un controllo del rimorchio da parte di un’officina specializzata prima di portarlo alla revisione stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home