ACQUISTI

Il radar ZF svela gli angoli ciechi

17 settembre 2018

Il sistema di assistenza alla svolta della casa tedesca monitora l'intera fiancata del veicolo e può avvisare il conducente per prevenire gli incidenti

Un sistema di assistenza alla svolta basato su radar per monitorare l'intera fiancata di un veicolo pesante è stato sviluppato da ZF e verrà presentato all’imminente IAA di Hannover. L’obiettivo è quello di risolvere il problema degli angoli ciechi dovuto alle attuali configurazioni degli specchietti degli autocarri, una questione che l'anno scorso, solo in Germania, ha provocato 76 morti e oltre 3.000 feriti.

Il sistema di ZF si basa su due sensori radar, montati sul lato destro inferiore del veicolo industriale, che forniscono una copertura totale della possibile zona di collisione, anche in situazioni poche chiare o di scarsa visibilità. Il sistema di assistenza alla svolta è particolarmente utile per il conducente quando gli oggetti si trovano in prossimità dell'area di pericolo del veicolo o gli utenti della strada, da fermi, iniziano improvvisamente a muoversi – come nel caso di ciclisti coinvolti in incidenti durante le voltate. In questo caso viene generato un avvertimento visivo, acustico o tattile a seconda delle esigenze.

Il sistema, che si chiama Side Vision Assist, non solo è in grado di avvisare i conducenti, ma può anche eseguire una frenata d'emergenza in modo indipendente, arrestando completamente il veicolo o, se necessario, effettuando una manovra per evitare l’ostacolo. In questo caso, per riconoscere spostamenti e individuare pedoni e ciclisti, vengono impiegate alcune telecamere oltre a sensori radar, che mostrano complessivamente la visuale completa attorno al veicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home