LOGISTICA

Cernobbio 8-9 ottobre: la sicurezza nei trasporti dopo Genova e Bologna al centro del Forum Conftrasporto

24 settembre 2018

Si dice Cernobbio e subito si pensa a quell’incontro internazionale in cui, la prima settimana di settembre dal lontano 1975, si discutono le principali tematiche dell’economia nella cornice di Villa d'Este, sul Lago di Como. Ma Cernobbio per chi si occupa di trasporti e di logistica è indissolubilmente legata da ormai quattro anni a un altro appuntamento che nella seconda settimana di ottobre si svolge esattamente nello stesso luogo. Stiamo parlando del Forum Internazionale dei Trasporti che quest’anno si svolgerà l’8 e il 9 ottobre con un ricco calendario di appuntamenti. 

Organizzata da Conftrasporto-Confcommercio con Ambrosetti, la 4° edizione del Forum si concentrerà in particolare sul rapporto tra sicurezza, sostenibilità ambientale e trasporto merci, in rapporto alle nuove tecnologie, al grado di connettività ed efficienza delle infrastrutture e dei nuovi scenari internazionali anche alla luce di quanto accaduto a Genova e Bologna. Insomma, una tematica di estrema attualità e ricca di tanti spunti. Intanto possiamo ricordarne uno numerico, emerso da una stima realizzata dall'Isfort per Conftrasporto e che verrà dettagliata nel corso del Forum, secondo cui il danno economico per le sole imprese di autotrasporto determinato dal prolungamento dei percorsi di attraversamento del nodo di Genova per il crollo del Ponte Morandi ammonterebbe a circa 600 mila euro ogni giorno. Ma non è tutto. Perché se a questa cifra, calcolata tenendo conto dei maggiori costi derivanti dalle deviazioni di percorso cui sono obbligati i veicoli in media transitanti sul ponte nei due sensi di marcia, si aggiungono anche le possibili ricadute negative sui tempi di percorrenza dei mezzi a servizio del porto e, più in generale, dei veicoli che transitano complessivamente lungo il nodo di Genova, a quel punto stando sempre alla ricerca i maggior costi schizzano a circa 2 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home