UFFICIO TRAFFICO

Fine ottobre: Mercitalia e ISC iniziano il trasporto merci sui binari dell’alta velocità

11 ottobre 2018

Anche le merci da fine ottobre viaggeranno sui binari dell’alta velocità. Stavolta non si tratta di prospettive generiche, ma dell’inizio ufficiale di due nuovi servizi di trasporto merci che viaggeranno tra Bologna e Firenze laddove normalmente viaggiano i Frecciarossa. A offrire i servizi saranno due società, Mercitalia Logistics e Interporto Servizi Cargovale a dire quelle che, come ha spiegato, nel corso del Forum di Conftrasporto svoltosi a Cernobbio, Christian Colaneri di Rete Ferroviaria Italiana, hanno chiesto di utilizzare le linee ad alta velocità-alta capacità per trasportare merci dal momento in cui ogni sera termina il normale trasporto passeggeri. Anche se le modalità di gestione del servizio sono abbastanza differenti. Mercitalia Logistics, infatti, farà ricorso a un treno ETR 500 riadattati al trasporto di merce su roll nella configurazione standard a 12 carrozze e in grado di trasportare un carico massimo di 138 tonnellate e quindi di essere maggiormente competitivo in termini di velocità. E il primo collegamento sarà tra l’Interporto di Bologna e Marcianise (Caserta), con un tempo di percorrenza di 3 ore e 30 min.

Interporto Servizi Cargo, invece, sfrutterà maggiormente la carta dei volumi trasportando dei semirimorchi alti quattro metri, vale a dire un’altezza di sagoma più elevata, utilizzabile in questo tratto proprio in virtù delle maggiori dimensioni delle gallerie. Una scelta strategica, peraltro, che l’Interporto Campano, la società che di fatto controlla la società ferroviaria ISC, adotterà, sempre a partire dalla fine di ottobre, anche lungo la direttrice Verona-Pomezia, mettendo sui binari i primi e tanto attesi convogli con sagoma P400

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home