UFFICIO TRAFFICO

Autista muore schiacciato dal suo camion nell’autolavaggio

12 ottobre 2018

Drammatico incidente mortale a Poggiomarino (Napoli). Renato Finelli, 58 anni, nativo di Forino, in provincia di Avellino, e residente ad Angri (Salerno), ha perso la vita, schiacciato dal suo stesso camion. L’autotrasportatore, che lavorava per una ditta di Sant’Antonio Abate, si trovava in un autolavaggio e stava attendendo che gli operai finissero di pulire il suo mezzo. A un certo punto, prima che l’autoarticolato venisse lavato, si è adagiato sotto la motrice del camion, verosimilmente perché si era accorto di un guasto alla pompa di sollevamento: Ma la motrice si è abbassata improvvisamente e l’uomo è rimasto schiacciato, morendo sul colpo. Inutili tutti i tentativi di soccorso da parte dei medici del 118, accorsi sul posto dopo la chiamata del personale dell’autolavaggio. Insieme al personale medico, sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, che hanno ricostruito la dinamica dell’incidente e hanno verificato la documentazione sia del camion che della stessa ditta di autolavaggio, risultata completamente in regola. Sono in corso comunque ulteriori indagini, disposte dal pm di turno della procura di Torre Annunziata.

La motrice e il rimorchio sono stati sequestrati, mentre la salma è stata portata all'obitorio di Castellammare di Stabia per l'autopsia, come disposto dalla Procura torrese. Una vicenda che ha dell’incredibile e che ha gettato nello sconforto il paese natale di Forino e la cittadina di Angri, dove Finelli risiedeva da tempo ed era conosciuto come lavoratore integerrimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home