FINANZA E MERCATO

Costi minimi:stop di Unatras all’Eni

19 marzo 2012
L’ENI ha indetto, lo scorso 13 marzo, una gara per affidare il trasporto di GPL sfuso nell’area del Centro Nord Italia dove per l’aggiudicazione al prezzo più basso viene precisato che si farà riferimento alle tabelle elaborate dal ministero delle Infrastrutture in base al comma 10 dell’art. 83 bis. La cosa non è certamente passata inosservata a Unatras che, per penna del suo presidente Pasquale Russo, scrive una lettera all’Eni (e per conoscenza all’Unione Petrolifera)  per puntualizzare che “si tratta di una decisione che contrasta con l’impianto normativo vigente, giacché la fase transitoria a cui fa riferimento detta disposizione si è conclusa dallo scorso mese di novembre, quando l’Osservatorio sulle attività dell’autotrasporto presso la Consulta ha iniziato a diffondere, con cadenza mensile, i dati dei costi minimi; pertanto, il costo da prendere in esame è unicamente quello individuato nelle citate tabelle dell’Osservatorio”. Se Eni si adeguerà tanto meglio, altrimenti lo stesso Russo precisa che la condotta in questione verrà segnalata al ministero dei Trasporti per l'applicazione delle sanzioni prevista dal comma 14 dell'art. 83 bis. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home