LEGGI E POLITICA

Proiettili recapitati alla presidente della CNA-FITA

6 aprile 2012

Brutte notizie arrivano da Modena, dove vive e lavora la presidente della CNA-Fita, Cinzia Franchini. A lei infatti è stata recapita una lettera contenente dei proiettili. Un’intimidazione che la polizia locale – visto pure il particolare che si tratta di proiettili “a salve” – giudica proveniente non tanto al mondo della criminalità organizzata, quanto dal mondo dell’autotrasporto. L’ipotesi cioè è quella che a compiere il gesto potrebbe essere stato qualcuno in “disaccordo” – diciamo così – con alcune scelte compiute dall’associazione. Insomma, un avvertimento – peraltro espresso a chiare lettere anche nel biglietto trovato nella busta insieme ai proiettili – a battere strade diverse rispetto a quelle seguite finora.
In ogni caso, qualunque sia stata la motivazione, l’intimidazione e la minaccia sono forme di violenza e come tali da condannare in modo fermo. E a Cinzia Franchini che l’ha subite non può che andare la nostra più sentita e piena solidarietà.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home