UFFICIO TRAFFICO

Tragedia a Vezzano: autotrasportatore muore cercando di bloccare il suo camion

21 marzo 2019

Incidente dagli esiti drammatici questa mattina nei pressi di Vezzano, in Valle dei Laghi. Un autotrasportatore di 57 anni, residente in provincia di Ferrara, è rimasto investito dal suo camion ed ha perso la vita. L’autista aveva fermato il mezzo nel piazzale del ristorante "Al Bersaglio", poco sopra l'abitato, sulla statale della Gardesana. Il rimorchio, adibito al trasporto di legname, era staccato dalla motrice, ma durante le operazioni di aggancio qualcosa è andato storto – forse un guasto o il freno a mano non azionato – e il mezzo, in leggera discesa, ha cominciato a muoversi. Con la motrice che si avviava senza controllo verso il paese, l’autista avrebbe tentato di salire in cabina per fermarla, ma sarebbe stato trascinato in avanti e sbalzato con violenza al di sotto della strada per una decina di metri. L'autotreno ha poi proseguito nella sua corsa, scardinando il parapetto e finendo sospeso su una rupe.

Sul posto sono subito arrivate le ambulanze del 118 che, insieme ai pompieri, hanno tentato disperatamente di rianimare l'autista, purtroppo senza riuscirci. Nemmeno l’intervento dell'elisoccorso con a bordo l’equipe sanitaria di Trentino Emergenza, con medico rianimatore e infermiere, ha potuto cambiare la situazione.

Problematico anche il recupero del mezzo, rimasto in equilibrio precario. I vigili del fuoco stanno operando con un’autogru per metterlo in sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home