UFFICIO TRAFFICO

La Siracusa-Gela sarà completata con fondi UE

10 aprile 2012

196,8 milioni. Sono quelli che la Commissione europea mette sul piatto, traendoli dal Fondo europeo di sviluppo regionale, per terminare le tratte mancanti della Siracusa-Gela. Lo ha confermato oggi Johannes Hahn, commissario europeo per la Politica regionale, sottolineando come «la nuova tratta autostradale contribuirà a migliorare le condizioni di vita della popolazione, abbattendo drasticamente i tempi di percorrenza e aumentando la competitività della Regione».
Considerando che il costo totale dell’infrastruttura è di 339,7 milioni, il finanziamento europeo – di cui beneficerà il Consorzio per le Autostrade Siciliane (CAS) in quanto concessionario della rete autostradale, sotto il controllo della Regione Sicilia – consiste in quasi il 60% dell’investimento complessivo. Investimento che consiste nella costruzione di 19,8 km tra Ispica e Modica, che si vanno ad aggiungere ai 40 già operativi tra Siracusa e Rosolini. Gli scopi dell’opera sono diversi:
-
migliorare i collegamenti nella parte meridionale dell'isola;
-
ridurre i tempi di percorrenza;
-
 risolvere il problema della congestione dovuta al traffico di transito attraverso le aree urbane locali e ridurre altri costi esterni;
- completare l'anello autostradale attorno alla Sicilia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home