ACQUISTI

Mega Liner Plus, tanto volume in più

4 aprile 2019

Il centinato della Krone è stato ordinato dalla Binelli di Carpaneto Piacentino in un allestimento speciale che assicura molto più spazio interno senza superare le altezze consentite

Prodotto nello stabilimento tedesco di Werlte in unica versione e utilizzato perlopiù su territorio germanico, il Mega Liner Plus di Krone approda anche in Italia grazie alla richiesta della ditta di autotrasporti Binelli di Carpaneto Piacentino.

Si tratta di un semirimorchio centinato alla francese a centina registrabile e tetto sollevabile (idraulicamente di 500 mm), che si caratterizza per il grande volume di spazio interno.

La lunghezza utile interna è infatti di 13.620 mm, divisa in due sezioni: la parte anteriore di 4.010 mm e quella posteriore di 9.610 mm, con l’altezza sotto trave nella prima parte di 2.700 mm e nella seconda di 3.200 mm. Nella sezione più alta - quella finale di circa 9,6 m - si raggiungono così i 3.075 mm di altezza utile interna, senza quindi superare l’altezza totale consentita su strada di 4.000 mm. Lo spazio così ottenuto è particolarmente utile a chi deve trasportare merci particolarmente voluminose, senza rischiare di incorrere in infrazioni nei controlli da parte delle autorità competenti.

Il mezzo ha 4 piantoni centrali con 7 file di stecche laterali nella sezione più alta e 5 in quella più bassa. Grazie alla costruzione a collo d’oca del telaio, l’altezza ralla si posiziona a 1.150 mm, per cui il veicolo può viaggiare agganciato a un trattore stradale con la misura del gommone standard (385/65 R 22,5). Viceversa il rimorchio, vista la sua configurazione, può utilizzare soltanto un gommoncino particolarmente piccolo (235/75 R 17,5) su assali gemellati ed esclusivamente con freni a tamburo. Gli pneumatici di dimensioni minori si consumano più velocemente (girano un numero maggiore di volte rispetto a quelli di diametro maggiore per percorrere lo stesso tratto di strada) e quindi il trailer è più indicato per coloro che non devono coprire lunghe distanze.

Altre caratteristiche sono la tara di 7.400 kg, i passaruota incassati a pianale e gli allargatori posteriori idraulici. Questi ultimi sono di circa 500 mm per lato con luce d’entrata complessiva in larghezza di circa 3.480 mm (con teli laterali, tetto e porte aperti e solo in caso di carico e scarico).

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home