UFFICIO TRAFFICO

Trasporti Eccezionali: dal 15 aprile il preavviso di transito si farÓ su TEWEB

12 aprile 2019

Da lunedì prossimo, 15 aprile 2019, i titolari di autorizzazioni periodiche per massa complessiva a pieno carico superiore a 44 ton in corso di validità, dovranno inviare un preavviso almeno 48 ore prima dell’inizio di ciascun viaggio tramite TEWEB (la piattaforma per trasporti eccezionali di Anas) e le relative comunicazioni di inizio e di fine viaggio dovranno essere trasmesse tramite TEWEB APP.

Lo comunica l’Anas con la nota CDG-0206718-P del 10 aprile scorso con cui precisa inoltre che qualora non venisse effettuato il preavviso di transito, il trasporto eccezionale non sarà considerato autorizzato. La ricevuta del preavviso di transito costituirà parte integrante dell’autorizzazione.

L’annotazione di data e ora di inizio e di fine viaggio dovrà essere effettuata obbligatoriamente tramite TEWEB APP dopo l’avvio del viaggio e il dispositivo utilizzato dovrà rimanere attivo a bordo del trasporto eccezionale o di uno dei veicoli di scorta.

In caso di difficoltà tecnica comprovata del portale, Anas comunica che è possibile contattare il numero verde 800 841 148. L’operatore Anas annoterà il viaggio previa comunicazione dei dati riportati sulla ricevuta di preavviso di transito.

A differenza delle autorizzazioni “singola” e “multipla” (nelle quali per ogni singolo viaggio vengono percorsi tutti i tratti di strada indicati nei rispettivi Nulla Osta Tecnici), per le autorizzazioni di tipo “periodica” nel preavviso di transito dovranno essere indicate le aree compartimentali attraversate e gli effettivi tratti di strada statale interessati.

La modifica delle Condizioni Generali è valida anche per le autorizzazioni già rilasciate a cui si applica tale modifica per il periodo di validità residua.

Per consentire alle imprese di adeguarsi alle nuove disposizioni, Anas ha stabilito un periodo transitorio dal 15 aprile al 31 maggio 2019, durante il quale il preavviso di transito potrà essere effettuato anche tramite PEC alle aree compartimentali interessate, mentre le relative comunicazioni di inizio/fine viaggio potranno essere effettuate telefonicamente al numero verde di Anas 800.841.148.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home