ACQUISTI

Classe V, tempo di restyling per il van Mercedes

18 aprile 2019

Le novità introdotte applicate anche agli autocaravan Marco Polo e Marco Polo Horizon

A distanza di cinque anni dalla ridefinizione dei suoi standard e forte di un successo di vendite che ha toccato le 209.000 unità, la Mercedes-Benz Classe V si rifà il look con un restyling che interessa il design, il livello di comfort e i sistemi di sicurezza e assistenza.

Il modello più grande della famiglia di autovetture della Stella, provato nella nuova versione in questi giorni in Catalogna, presenta adesso un frontale rivisitato, più accattivante, e introduce la motorizzazione diesel a 4 cilindri della generazione di motori OM 65. La versione V 300 d ha potenza massima di 176 kW (239 CV) e un consumo di carburante nel ciclo combinato di 6,1-5,9 l/100 km, con emissioni di CO2 di 161-155 g/km. Il cambio automatico è il 9G-Tronic, disponibile per la prima volta, anche in configurazione a trazione integrale 4Matic, e 13 sistemi di sicurezza e assistenza di ultimissima generazione, tra cui il Brake Assist attivo e il sistema abbaglianti Plus. Tre infine i tipi di assetto utilizzabili (Comfort, Agility Control e Sport).

Nella prova su strada il van dimostra grande flessibilità, guida comoda, spazio interno confortevole. La ripresa è buona, specie nel percorso misto, il cambio agile e lo sterzo preciso. Ottimi pure i consumi (12km/l), considerando le dimensioni del mezzo. 

Le innovazioni introdotte per la Classe V sono state installate anche sugli autocaravan e i veicoli per il tempo libero di dimensioni compatte Marco Polo e Marco Polo Horizon. Il passo successivo per Mercedes-Benz Vans sarà la monovolume completamente elettrica, già in preparazione.

La nuova Classe V è già ordinabile in Italia a partire dal mese corrente.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home