LOGISTICA

Dopo il commissariamento Ceva replica: «La misura riguarda solo i contratti passivi di manodopera»

16 maggio 2019
Dopo la decisione della sezione Autonoma Misure di Prevenzione del Tribunale di Milano di applicare alla divisione Contract Logistics di CEVA Logistics Italia di applicare la misura dell’amministrazione giudiziaria in relazione alle sue relazioni con il Consorzio Premium Net, la stessa società specifica che la misura adottata, «di durata e finalità limitate, riguarda unicamente i contratti passivi di manodopera nelle attività di Contract Logistics». Inoltre, si aggiunge che lo stesso provvedimento del Tribunale «contribuirà a preservare gli interessi di CEVA Logistics Italia, che è tra le società che in passato hanno lavorato con Premium Net», per la precisione fino all'agosto 2018, quando ogni rapporto tra le due realtà è cessato. 
  
La società di logistica, oltre a essere disponibile a collaborare «con tutte le autorità competenti per tutta la durata delle misure, puntualizza che «le attività commerciali e operative di CEVA Logistics Italia non sono impattate dalla misura». Insomma, continuerà a lavorare come prima e a offrire ai clienti i propri servizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home