ACQUISTI

Menci acquista Acerbi e si affaccia al trasporto GPL

23 maggio 2019

Il Gruppo Menci continua a crescere e diversifica ulteriormente la propria attività, investendo nel trasporto del Gpl acquisendo lo storico marchio piemontese. Menci rafforza la propria leadership a livello nazionale e internazionale, consolidandosi come la realtà italiana di riferimento del settore

Acquisizione storica nel settore italiano dei trainati. Il Gruppo Menci ha comprato la piemontese Acerbi  Industrial Vehicles, nata nel 1962 e con sede a Castelnuovo Scrivia (Alessandria). Si tratta di un celebrato marchio italiano specializzato nella produzione di cisterne per Gpl e che conta su una produzione annua di circa 150 veicoli. L’azienda di Castiglion Fiorentino ha effettuato l’operazione per rafforzare la propria leadership a livello nazionale nel cisternato, aprendosi al trasporto Gpl e consolidando ulteriormente l’internazionalizzazione verso nuovi mercati.

«L’obiettivo è di dare nuovo slancio all’attività del marchio Acerbi – ha spiegato Andrea Menci, responsabile vendite, export e comunicazione – che, facendo affidamento su circa 70 dipendenti, registra attualmente un fatturato estero pari all’80%, concentrato soprattutto nei mercati di Nord Africa e Medio Oriente»

Con questa nuova operazione, il gruppo aretino supera la soglia dei 350 dipendenti e dei 2.700 veicoli prodotti, due numeri in costante aumento che lo consolidano come il più importante del settore nella nostra Penisola. L’acquisizione permetterà al Gruppo Menci di proporsi come riferimento per tutte le tipologie di trasporto su strada con i tre marchi Menci, Zorzi e Acerbi. L’operazione sarà accompagnata anche da un piano di investimenti in ricerca e sviluppo.

 

In foto: I fratelli Menci, Andrea, Massimo e Marco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home