LOGISTICA

Fiap, una convenzione conciliativa

19 aprile 2012

L'Istituto della Conciliazione obbligatoria è stato introdotto con il D.Lgs 28/2010 che prevede due tipi di mediazione: Obbligatoria ,prima di introdurre una causa innanzi al Giudice competente oppure facoltativa. La conciliazione obbligatoria, in particolare, è prevista, tra le altre materie, nelle cause relative a: affitto di aziende - risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti - contratti assicurativi e bancari - diritti reali - locazione e comodato. Tutte materie che risultano essere di particolare interesse per le imprese di autotrasporto. Così FIAP ha sottoscritto una convenzione con ADRcom un organismo di mediazione e arbitrato con sede a Trani (Bt) per consentire ai propri associati di usufruire di questo servizio alle migliori condizioni possibili. La conciliazione prevede, a favore delle parti, un credito d'imposta fino a 500 euro nel caso di successo della mediazione e fino a 250 euro in caso di mancato accordo. Un accorgimento, quest’ultimo, introdotto proprio per favorire l'utilizzo di questo strumento di composizione delle liti. Uno dei principali vantaggi della conciliazione rispetto al giudice civile, sono i tempi di durata massima della mediazione che, oltre a essere certi e definiti, raggiungono un massimo di 4 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home