LEGGI E POLITICA

Trasporto container: deciso il rinnovo del distanziere e la costituzione di un tavolo con la committenza

10 giugno 2019

Il distanziere nazionale utilizzato nel trasporto container (tecnicamente il sistema R.T.O Ores) ha fatto il suo tempo. Ed ecco perché lo scorso 6 giugno, il Coordinamento delle Associazioni dell’autotrasporto ha stabilito di rinnovarlo e di rendere più attuali i percorsi affidando l’incarico alla società Res data. Al tempo stesso ha deciso di costituire un tavolo nazionale di settore, cui far sedere anche la committenza. A questo scopo sono state individuate due tappe di avvicinamento: nella prima, in calendario il 21 giugno prossimo, si terrà la riunione della commissione tecnica per valutare la creazione di una piattaforma programmatica da sottoporre alla contrattazione delle controparti; nella seconda, programmata per il 26 giugno, sarà comunicata la volontà di aprire un tavolo a una serie di associazioni della committenza, quali Assologistica, Fedespedi, Confitarma, Assarmatori, FederAgenti. La stessa comunicazione sarà inviata, per conoscenza, anche al ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

I primi commenti successivi alla riunione del Coordinamento sono di segno positivo. Assotir, per esempio, «ritiene che il programma dei lavori, concordato dal Coordinamento delle Associazioni, stia muovendosi nella giusta direzione affinché vengano fornite risposte concrete agli autotrasportatori che operano nel settore dei container».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home