ACQUISTI

Daimler Trucks, autotrasportatori testano con la realtą virtuale nuovi sistemi digitali di navigazione ed app

10 luglio 2019

Un simulatore mobile, montato su una Classe V, viene fatto provare ai conducenti di camion in modo casuale, nelle aree di sosta autostradali di Stoccarda, per sviluppare futuri menu operativi e applicazioni

Chi meglio degli autotrasportatori può dare un giudizio sui sistemi digitali per la sicurezza e l’ausilio alla guida dei veicoli pesanti? Lo devono avere pensato anche gli ingegneri di sviluppo di Daimler Trucks. Per questo hanno deciso, per la prima volta, di andare in giro durante il mese di luglio con un simulatore mobile di tecnologie digitali da far provare ai conducenti di camion. Gli sviluppatori di Daimler si fermeranno nelle aree di sosta autostradali, lungo le principali arterie di traffico nell'area di Stoccarda, e faranno testare ai trasportatori, all’interno del simulatore, prototipi di nuove app e di menu operativi digitali, basati sui sistemi esistenti del nuovo Mercedes-Benz Actros. La simulazione utilizza una tecnologia di realtà virtuale all'avanguardia, con modelli 3D e sensori di misurazione.

 

In seguito i feedback degli “sperimentatori” verranno utilizzati dalla casa di Stoccarda per ulteriori lavori di sviluppo digitale. Il simulatore mobile è montato nella parte posteriore di una Mercedes-Benz Classe V, permettendo così agli ingegneri tedeschi di incontrare i conducenti nel loro solito ambiente di lavoro. Da un lato, questo garantisce risultati dei test più affidabili e, dall’altro, gli sviluppatori possono coinvolgere nelle prove un maggior numero di conducenti di camion in un tempo più breve.

Durante i test, i camionisti indossano occhiali 3D per la realtà virtuale in cui vedono l'immagine digitalizzata della cabina del camion e le situazioni di guida, tenendo invece fisicamente in mano il volante multifunzione relativo, collegato a sua volta alla simulazione 3D. In questa prima fase dei test, gli ingegneri stanno principalmente studiando la facilità d'uso del menu di navigazione sugli schermi del quadro strumenti digitale e l'accettazione del portafoglio di applicazioni da parte dei camionisti.

Durante le sperimentazioni col simulatore mobile sono sempre presenti due esperti di Daimler che osservano e annotano le reazioni e le dichiarazioni dei camionisti. Inoltre i sensori registrano i movimenti dei conducenti, il che consente ulteriori conclusioni sulla semplicità di utilizzo dei sistemi. I test sono completamente anonimi e ognuno di essi dura circa 20 minuti. La selezione dei partecipanti avviene casualmente da parte degli sviluppatori Daimler presso le aree di sosta in cui si fermano.

«Le impressioni degli autisti di camion dopo le prime prove sono state molto positive – ha spiegato Christian Ballarin, responsabile di Daimler Trucks in ingegneria avanzata per la sicurezza attiva, guida autonoma e connettività – Gli autotrasportatori sono felici di essere coinvolti nell'ulteriore sviluppo dei sistemi operativi che usano ogni giorno nel loro lavoro quotidiano. Il vantaggio del nostro laboratorio di prova mobile è che siamo noi ad andare dagli autisti, non viceversa, e che quindi testiamo i dispositivi nel loro ambiente professionale, con un riscontro ancora più autentico. Il che è un enorme vantaggio per il nostro lavoro di sviluppo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home