LEGGI E POLITICA

Divieti Monte Bianco. Stop agli Euro3 sopra le 3,5 ton. Uggè: «Toninelli, se ci sei batti un colpo»

5 agosto 2019

Dal prossimo 1° settembre 2019 nel Tunnel del Monte Bianco sarà vietato il transito dei veicoli adibiti al trasporto di massa complessiva massima autorizzata superiore a 3,5 tonnellate classificati Euro3.

Questa limitazione, che durerà almeno tre anni, preoccupa Conftrasporto «Toninelli, se ci sei batti un colpo: un ministro dei Trasporti responsabile dovrebbe allarmarsi» tuona Paolo Uggè, vicepresidente della Confederazione, che da tempo aveva avvisato il governo su quanto si sarebbe verificato.

«Forse chi persegue la politica della penalizzazione della mobilità ha lasciato correre volutamente. Il risultato è che, oltre ai divieti introdotti dal Tirolo, da quelli del Bianco e dai rallentamenti derivanti dai problemi della linea ligure che collega l'Italia con l'ovest europeo, l'economia nazionale subirà un fortissimo colpo –- rincara Uggè – Un governo che non perde tempo in diatribe politiche sarebbe già dovuto intervenire in sede comunitaria per ottenere deroghe sulla circolazione e soprattutto il blocco degli interventi che ostacolano la libera circolazione delle merci».

Poi Uggè alza lo sguardo oltre il governo strigliando anche i partiti all’opposizione che, invece di essere «impegnati a seguire obiettivi politici, dessero un segno della loro esistenza intervenendo su un governo inesistente, dimostrerebbero di occuparsi dei problemi veri del Paese e non solo di beghe politiche, che alle imprese e ai cittadini non interessano di certo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home