UFFICIO TRAFFICO

"Bimbi Verdi": un progetto di Chep Italia e Lifegate

26 aprile 2012

CHEP Italia, filiale italiana del leader mondiale nelle soluzioni di pooling di pallet e contenitori, rinnova il proprio impegno nell'ambito della sostenibilità dando vita insieme a LifeGate, advisor e network per lo sviluppo sostenibile, al progetto "Bimbi verdi", che nasce dall'idea di accogliere in modo originale e "green" ogni nuovo nato CHEP in Italia. L'azienda ha infatti deciso, per ogni bimbo nato a partire dal 2011, di donare una pianta alla città di Milano.

L'iniziativa si inserisce all'interno di un progetto di riqualificazione ambientale più ampio promosso da LifeGate e Consorzio Est Ticino Villoresi, che prevede, in una prima fase, la riqualificazione dell’Alzaia del Naviglio Grande di Milano e la messa a dimora di 700 nuove piante lungo un chilometro di area consentendo il recupero di zone verdi oggi abbandonate al degrado che porterà a un miglioramento della vivibilità della zona.

"Il rispetto per l'ambiente è un valore radicato nelle policy aziendali di CHEP, tanto che abbiamo sviluppato un vero e proprio piano sostenibilità per concretizzare l'impegno dell'azienda in ambito Green", spiega Luca Rossi, General Country Manager di CHEP Italia. "Il progetto di piantumazione sui Navigli cui abbiamo partecipato mira a migliorare l’ambiente in cui viviamo e si inquadra nel piano di riduzione CO2 dell’azienda.". “Un’iniziativa concreta e al tempo stesso dall’alto valore simbolico che speriamo possa essere adottata anche da tutte le altre aziende sul territorio” commenta Simone Molteni, Direttore Scientifico di LifeGate. “Darsi la regola di una pianta per ogni nascituro aiuta in qualche modo a pensare al futuro e occuparci del nostro presente.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home