UFFICIO TRAFFICO

A24-A25: dopo 11 mesi rimosso il divieto di circolazione per i camion

23 settembre 2019

Era il 26 di ottobre 2018 quando il ministero dei Trasporti prendeva la decisione, con una serie di ordinanze, di chiudere 83 viadotti della A24 e della A25 al transito dei veicoli pesanti a causa di una serie di lavori urgenti da eseguire. Adesso, dopo 11 mesi, quel divieto viene rimosso e quindi i camion potranno tornare a circolare sull’autostrada anche dove ci sono ancora cantieri di deviazione
Perché il problema, in fondo, era proprio relativo ai cantieri.
Il divieto di transito, infatti, che aveva creato non pochi disagi e proteste da parte non soltanto delle associazioni di categoria dell’autotrasporto, ma anche da parte di enti locali, sorgeva soprattutto in presenza di cantieri e della conseguente limitazione della circolazione, alla quale si era cercato di porre rimedio eliminando appunto il transito dei veicoli pesanti su almeno una delle due direzioni di marcia. A questo scopo era stato imposta l’uscita obbligatoria dall’autostrada al casello precedente la zona interessata da lavori con rientro in quello successivo.

«L’inteso confronto tecnico-normativo svolto nel corso di questi mesi – si legge sul sito di Autostrada dei Parchi, concessionaria delle due autostrade – ha consentito di mettere a punto dei modelli di verifica di transitabilità che consentono oggi di derogare, per i tempi limitati della durata dei cantieri, ai limiti di traffico imposti con le ordinanze del 26 ottobre 2018». E i camion, finalmente, possono tornare a transitare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home