UFFICIO TRAFFICO

Fermo del 28 maggio: l'Autorità sugli scioperi chiede rinvio

16 maggio 2012
Considerato «il particolare rilievo nazionale del conflitto, non sono stati ancora esperiti tutti i tentativi di ricomposizione della vertenza con il Governo per evitare lo sciopero». A scrivere è l'Autorità di garanzia sugli scioperi che, sulla base di tale motivazione, ha chiesto al sindacato degli autotrasportatori TrasportoUnito di differire lo sciopero nazionale proclamato dal 28 maggio al primo giugno prossimi.
La richiesta dell’Autorità comporta un obbligo per TrasportoUnito a fare un passo indietro, anche perché in caso contrario rischierebbe una procedura di valutazione e se del caso eventuali sanzioni. Basterà tutto questo a scongiurare il fermo proclamato a partire dal 28 maggio? Per saperlo attendiamo la risposta dell’associazione guidata da Maurizio Longo e da Franco Pensiero, che proprio nei giorni scorsi aveva scritto al presidente del Consiglio Mario Monti sostenendo che «Al richiamato senso di responsabilità, cui la scrivente organizzazione non intende sottrarsi, deve tuttavia corrispondere una evidente volontà di risolvere almeno alcuni dei gravi problemi che compromettono la sopravvivenza delle imprese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home