FINANZA E MERCATO

Accesso alla professione: ecco chi č interessato dalla scadenza del 3 giugno

21 maggio 2012
L'accesso alla professione sta battendo tutti i record. Il numero di circolari e note promulgate dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti sta infatti raggiungendo livelli stellari. Il 18 maggio è uscita l'ultima (ma mai dire mai), redatta questa volta con uno stile di sintesi e quindi apprezzabile.
Più precisamente con la nota viene fornito un prospetto riepilogativo delle varie scadenze entro le quali le imprese debbono dimostrare i requisiti dell’accesso. Vediamoli in dettaglio:
• la scadenza dei 6 mesi dal 3 giugno 2012 rispetto alla quale l'impresa deve comunicare l’avvenuto rilascio dell’attestato di idoneità in dispensa dall’esame, riguarda le imprese che sono tenute alla dimostrazione dei requisiti entro il 3 giugno 2012, vale a dire leimprese che non hanno mai dimostrato i tre requisiti dell’accesso (autorizzate ante-1978; iscritte all’Albo tra il 1.1.1978 e il 31.5.1987, tenute alla regolarizzazione entro il 17.8.2007; imprese con veicoli di massa 3,5/6 ton; autobetoniere, veicoli per il trasporto di RSU e spurgo pozzi neri);
• tutti coloro che ritengano di aver diritto al rilascio dell’attestato di idoneità professionale in “dispensa” dall’esame devono fare domanda entro il 3 giugno 2012, indipendentemente dagli obblighi dell’impresa presso la quale esercitano o andranno a esercitare l’attività di gestore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home