ACQUISTI

Covid-19, Schmitz Cargobull continua la consegna dei veicoli

26 marzo 2020

Previste misure di protezione per gli addetti degli stabilimenti e per i conducenti

A differenza di altri produttori di veicoli industriali e rimorchi, che hanno temporaneamente sospeso l’attività, Schmitz Cargobull ha deciso anche in tempi di pandemia di continuare la consegna dei suoi prodotti a tutti gli stabilimenti ancora attivi.

Per fare questo, il costruttore tedesco ha adottato misure di protezione complete in tutti i suoi impianti di produzione per garantire che le consegne dei veicoli possano continuare nel modo più agevole possibile. La distribuzione dei rimorchi è attualmente possibile in tutte le sedi in linea, con i requisiti normativi locali.

Per quanto poi riguarda le misure di protezione e cura dei conducenti, In ogni sede vengono forniti servizi igienici per essi, aperti tutto il giorno per quanto possibile. Tutte le strutture sono dotate di distributori di disinfettanti e le informazioni sono fornite tramite avvisi multilingue su igiene e distanziamento sociale. Il benessere del conducente viene preso in considerazione anche al momento del ritiro del veicolo. Bevande calde e fredde e vari snack sono inoltre disponibili gratuitamente, in parte distribuiti da macchine o come preconfezionati igienicamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home