FINANZA E MERCATO

L'aggregazione come leva di sviluppo. Federtrasporti in Puglia

18 giugno 2012

Federtrasporti – importante realtà aggregativa nata a Bologna, nel 1971, con la finalità di fornire tutela economica e giuridica a operatori dell’autotrasporto – oggi conta una sessantina di aziende associate (in cui operano 5.500 persone, con un parco di 5.000 veicoli con 7.000 differenti allestimenti e oltre 100.000 mq di magazzini) di cui ben il 10% ha sede in Puglia; trend peraltro in forte crescita. Segno che, forse più che altrove, l’esigenza di generare economie di scala e di trovare forme organizzative evolute, in grado di contenere l’aggravio determinato dai viaggi di ritorno a vuoto, è particolarmente sentito da realtà distanti dai principali centri produttivi del paese.

Per queste e altre ragioni Federtrasporti negli ultimi tempi sta accrescendo i propri interessi e la propria presenza in Puglia. Nei programmi e nelle strategie di breve periodo c’è proprio la volontà di aprire una filiale della società che all’interno del Gruppo si occupa di fornire servizi alle aziende di autotrasporto del territorio.

Da questo interessamento e da questa strategia nasce la volontà di organizzare la tavola rotonda «Autotrasporto: l’aggregazione come leva di sviluppo» che si svolgerà sabato prossimo, 23 giugno, presso il Grand Hotel La Chiusa di Chietri. Iniziativa conclusiva di un calendario di appuntamenti concepiti in occasione del quarantennale di Federtrasporti. Il meeting intende scattare innanzi tutto una fotografia del mondo dei trasporti pugliese e delle regioni limitrofe, valutarne il peso in termini di fatturato, di posti di lavoro, di sostegno allo sviluppo economico.

Sarà l’occasione per Federtrasporti di confermare come il modello organizzativo aggregativo sia un valido strumento di crescita; come da questo modello scaturiscano non soltanto vantaggi di natura economica (maggiore forza contrattuale, economia di scala, acquisti collettivi ecc), ma anche di efficienza.

Le conclusioni della Tavola Rotonda verranno effettuate da Guido Improta, Sottosegretario al ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Per info e accrediti: Segreteria Organizzativa Gruppo Federtrasporti – tel. 051 7093851, segreteria@gruppofedertrasporti.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home