UFFICIO TRAFFICO

Frana sul San Gottardo. Disagi sui traffici

20 giugno 2012
Il Dipartimento dei Trasporti terrestri, con una nota di ieri del suo direttore Enrico Finocchi, informa che a causa dei pesanti danni creati alla linea ferroviaria internazionale del San Gottardo dalla frana del 5 giugno scorso a Gurtnellen, nel Canton Uri, l'attraversamento alpino subirà notevoli disagi per diverse settimane (si parla di circa un mese) anche in itinerari alternativi in quanto sia la linea del Sempione sia l'asse ferroviario del Brennero sono parzialmente inagibili a causa di lavori di manutenzione.
Disagi che stanno denunciando anche gli autotrasportatori svizzeri che, attraverso la loro associazione ASTAG, chiedono di autorizzare la circolazione degli automezzi pesanti anche durante la notte e di portare da 40 a 44 le tonnellate dei camion in transito.
Al momento sono state messe in atto misure per garantire la migliore efficienza possibile nella gestione del traffico. In questa logica si inseriscono la riduzione dei tempi di chiusura notturna della galleria autostradale e l’aumento della capacità di assorbimento del Lötschberg, portata da 115 a 135 treni giornalieri.
Per il nuovo tunnel ferroviario sotto il San Gottardo, in fase di costruzione, bisognerà attendere il 2016, termine previsto di ultimazione lavori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home