Veicoli - logistica - professione

Home Dopolavoro Voci on the road 10 domande a... Elia Micheletti

10 domande a… Elia Micheletti

-

CARTA DI IDENTITÀ

NomeElia
CognomeMicheletti
Età23 anni
Stato CivileSingle
Punto di partenzaSan Miniato (PI)
Anzianità di Servizio8 mesi

1) Dipendente o padroncino?
Dipendente.

2) In che ambito di trasporto lavori?
Trasporto Carburate per Aerei e Bitume stradale

3) Ti senti più fotografo o camionista?
Mi sento un camionista fotografico. Il sogno di ogni fotografo è avere la possibilità di fotografare ogni giorno posti diversi, direi quindi che con il mio lavoro non potevo chiedere niente di meglio.

4) Dovendo scegliere per forza chi butteresti giù dalla rupe il camion o la macchina fotografica?
Beh, a pensarci bene: la macchina fotografica. Grazie al camion continuerei a vedere ogni giorno posti nuovi con l’unica pecca di non poterli fotografare, ma per fortuna ho una buona memoria fotografica.

5) Oggi come oggi preferiresti essere un padroncino o continuare ad essere un dipendente?
Quello che conta è viaggiare, conoscere e scoprire, da dipendente o da padroncino l’obbiettivo è sempre il solito.

6) Che strade percorri durante i tuoi viaggi di lavoro?
Molta Autostrada, che seppur monotona, la mattina all’alba con il sole che sorge dai colli ha sempre il suo fascino.

7) Il giorno più difficile da camionista
Non ci sono giorni migliori di altri, ci sono giorni che va tutto bene e altri che va tutto male, cerco di far caso a quelli in cui va tutto bene.

8) La più bella soddisfazione da camionista
Portare a termite il viaggio in sicurezza e in tempi brevi.

9) La musica in cabina?
Non se ne può fare a meno: è la compagna di viaggio più fedele. Io ascolto soltanto musica italiana del passato (De andrè, Guccini, Tenco, ecc.).

10) Rituali prima di ogni viaggio?
Devo fare sempre la pipì prima di partire.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti