Veicoli - logistica - professione

Home Dopolavoro Voci on the road 10 domande a... Gabriele Renzi

10 domande a… Gabriele Renzi

-

CARTA DI IDENTITÀ

NomeGabriele
CognomeRenzi
Età60 anni
Stato CivileConiugato con 2 figli
Punto di partenzaPesaro (PU)
Anzianità di Servizio31 anni
Settore di trasportoRifiuti non pericolosi

1) La passione per questo mestiere l’hai ereditata da qualcuno?
No, è tutta mia. Ho avuto sempre la passione per i camion, talmente forte da farne una professione.

2) Come camionista si lavora meglio oggi o era meglio prima?
Era meglio prima, perché c’era più rispetto tra noi autotrasportatori e qualche regola in meno da osservare.

3) Toglietemi tutto dalla cabina tranne…
Il frigo con le mie provviste!

4) La soddisfazione più grande nel lavoro?
Riuscire a soddisfare il cliente.

5) La strada preferita?
La A1, l’Autostrada del Sole, perché è tra le più scorrevoli e con meno buche.

6) Accetti il fatto che ormai i camion si guidano da soli o preferisci averne sempre il controllo?
Sì, lo accetto, perché mi permettono di avere una guida più rilassata e più sicura.

7) Meglio guidare di notte o di giorno?
Preferisco guidare di giorno per la maggiore visibilità.

8) Ti crea disagio dormire in cabina?
Assolutamente no.

9) Il camion che non dimenticherai mai?
Il primo Volvo della mia vita, un F16 485 modello America che ha fatto nascere in me la passione per questo marchio. E ancor oggi mi spinge ad acquistare i veicoli che ce l’hanno sulla calandra.

10) Ristorante o panino in cabina?
Tutti e due: panino per un pasto più veloce e ristorante quando si ha più tempo, prevalentemente alla sera.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti