Veicoli - logistica - professione

Home Professione Finanza e mercato Bomi continua a crescere con l'acquisizione di Autotrasporti Gigliotti-Bergamini

Bomi continua a crescere con l’acquisizione di Autotrasporti Gigliotti-Bergamini

Con questa ennesima acquisizione, il marchio del gruppo Bomi dedicato al trasporto di farmaci e prodotti sanitari, consolida la sua presenza nel Nord Italia

-

Bomi Italia S.p.A., multinazionale italiana leader nel settore della logistica e della gestione di prodotti ad alta tecnologia per la tutela della salute, passato dallo scorso anno sotto il controllo del fondo francese Archimed, ha acquistato l’intero capitale sociale di Autotrasporti Gigliotti – Bergamin S.r.l., società attiva dal 2005 nel trasporto di merci a temperatura controllata, principalmente farmaci. In questo modo, il gruppo Bomi, interamente dedicato al trasporto ultimo miglio di farmaci e di prodotti sanitari termosensibili, consolida la sua presenza nel Nord Italia e porta la sua flotta a oltre 300 camion, con i quali garantire una copertura completa dei servizi di distribuzione diretta in tutto il Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli, Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta ed Emilia Romagna.

L’azienda acquisita dispone di un magazzino a temperatura controllata di circa 2 mila mq, situato a ridosso del casello autostradale di Padova Interporto e strategico perché all’interno della rete di Bomi health carrier, collegata all’hub di trasporto di Bologna (Castel Maggiore). È dotato di una cella frigorifera (+ 2 + 8 ° C) per gestire e stoccare merci termosensibili tramite rilevazione e registrazione della temperatura mediante sonde collegate al sistema di archiviazione e controllo informatico.

L’azione espansiva di Bomi si era già manifestata nelle ultime settimane del 2020 con diverse acquisizioni: quella della società fiorentina Florence Shipping, azienda specializzata nella gestione di Healthcare Global Forwarding e Clinical Trials; quella della lombarda Consigliere srl, azienda italiana specializzata nella logistica farmaceutica; quella della laziale Logifarma, storica società italiana specializzata in logistica farmaceutica; quella della britannica RH Logistics, attiva nello stoccaggio, trasporto e soluzioni software per il settore delle apparecchiature mediche. In più ha spostato il proprio hub di riferimento per il Mezzogiorno da Somma Vesuviana a Marcianise e ha inaugurato – come detto – un nuovo impianto alle porte di Bologna (Castel Maggiore) da 3.000 metri quadrati dotato di impianto di condizionamento (+5 +25°C) e di celle dedicate (+2+8°C).

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link