Veicoli - logistica - professione

Home Professione Leggi e politica CQC, leasing e revisioni: scaduta una proroga se ne fa un'altra| K44 Risponde

CQC, leasing e revisioni: scaduta una proroga se ne fa un’altra| K44 Risponde

-

Le proroghe imposte dall’emergenza Covid sono un po’ come l’appetito: aumenta man mano che si mangia. Prova ne sia che un po’ tutte le proroghe fissate in maniera quasi obbligata all’indomani del lockdown, quando le attività erano chiusi e la liquidità iniziava a scarseggiare, adesso scivolano nuovamente in avanti. Alla prima proroga, cioè, segue la ri-proroga. In questo videocast ne prendiamo in considerazione diverse.

La prima è contenuta nel decreto Agosto e riguarda la moratoria sui leasing. Chi cioè aveva acquistato un camion si era visto congelare il pagamento dei ratei fino al 30 settembre 2020. Adesso invece questa data viene fatta slittare fino al 31 gennaio 2021. In che modo? A quali condizioni? Ci spiega tutto Luca Patrignani, amministratore delegato di Paccar Financial, finanziaria del Gruppo di cui fa parte anche DAF.

La seconda è contenuta in una circolare di fine agosto con cui si chiariscono – dopo la stratificazione della normativa nazionale con quella europea – le nuove scadenze di una lunga serie di documenti, dalle patenti alle carte di qualificazione conducente (CQC), fino ai patentini ADR. Anche in questo caso a fare luce sull’argomento ci pensa Paolo Moggi, responsabile Qualità, Sicurezza e Ambiente del Gruppo Federtrasporti.

La terza riguarda le revisioni dei veicoli, che sono state ulteriormente prorogate con la Legge n.120 dell’11 settembre 2020 (con cui è stato convertito il Decreto-legge Semplificazioni), che prevede peraltro alcune modifiche al Codice della strada di interesse per il settore.

La quarta riguarda una materia prettamente sangria. Il Fondo di assistenza Sanilog, quello a cui sono iscritti i lavoratori inquadrati con CCNL logistica, trasporto e spedizione ha disposto che le garanzie presenti nel pacchetto di prestazioni gratuite straordinarie Covid-19, inizialmente previste fino al 15 settembre, sono state estese fino al 31 dicembre 2020.

L’estensione è valida sia per le garanzie a sostegno degli iscritti riscontrati positivi al virus (quali indennità giornaliera per ricovero, diaria post ricovero a seguito di terapia intensiva e diaria da isolamento) sia per quelle messe in campo per agevolare il monitoraggio sanitario degli iscritti attraverso i test sierologici e i tamponi.

Insomma, come avrete capito è un episodio di K44 Risponde da seguire con la penna in mano, per prendere nota di tutte le nuove scadenze.

Buona strada a tutti e buona visione!

I video presenti nel programma sono stati registrati prima dell’emergenza Covid-19

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui