Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Componenti Il sanificatore AIR2 SAN di Texa: dall’ossigeno all’ozono e ritorno

Il sanificatore AIR2 SAN di Texa: dall’ossigeno all’ozono e ritorno

Il nuovo dispositivo permette di igienizzare automaticamente la cabina del camion e gli ambienti di lavoro, riconvertendo a fine procedura l’ozono residuo in ossigeno, a maggior difesa della salute di autisti e clienti

-

Tre mesi fa nessuno avrebbe immaginato su questa rivista di dedicare una pagina ai sanificatori. Ma le cose cambiano, il contagio avanza e per frenarlo servono strumenti adeguati. E tra questi i sanificatori di ambienti di lavoro e dei veicoli occupano un posto di primo piano.

Una proposta interessante viene da TEXA, azienda tricolore specializzata in costruzione di strumenti diagnostici, analizzatori per gas di scarico e altro ancora. Il nuovo dispositivo si chiama AIR2 SAN ed è stato interamente progettato e costruito in Italia, a Monastier di Treviso.

AIR2 SAN si attiva con un telecomando dall’esterno del veicolo o mediante app gratuita – sia per iOS che per Android – da installare sullo smartphone. Una volta avviato, provvede in poco tempo e in maniera del tutto automatizzata alla sanificazione dell’abitacolo. Il corretto livello di saturazione è individuato grazie ai sensori di ozono, umidità e temperatura: quando appare la luce verde sul display o l’indicazione sull’app, il veicolo sarà pronto per essere riconsegnato, senza altre operazioni

I punti di forza del prodotto sono il processo di sanificazione completamente automatico; la presenza di un Dust Filter con catalizzatore O2, che impedisce il passaggio di polveri verso il generatore di ozono, garantendone la maggiore durata ed eliminando il rischio di produzione accidentale di acido nitrico; i sensori ozono, temperatura e umidità di serie; la compatibilità con il visualizzatore Axone Nemo – congegno che fa funzionare AIR2 SAN in sincronia con le componenti elettroniche dell’impianto di climatizzazione, permettendo all’ozono di raggiungere agevolmente qualsiasi superficie del veicolo – e infine la possibilità di stampare mediante app dedicata un report PDF con cui certificare la corretta sanificazione del mezzo.

Ma la novità più significativa di AIR2 SAN, ciò che lo distingue da molti prodotti della concorrenza, è il procedimento con cui, a fine ciclo di sanificazione, riconverte l’ozono in ossigeno. Si assicura così il valore corretto di qualità dell’aria prima della riconsegna del veicolo, mettendo in sicurezza operatore e cliente.

La sanificazione avviene in tre fasi: nella prima l’ossigeno (O2) presente nell’abitacolo viene trasformato in ozono (O3) e diffuso uniformemente; nella seconda un microprocessore mantiene la quantità ideale di ozono e ne determina la permanenza necessaria nell’abitacolo per disinfettarlo da muffe, funghi, virus e batteri; nella terza inizia il ciclo inverso di trasformazione dell’ozono residuo in ossigeno, grazie a uno speciale catalizzatore. L’ozono, in alte concentrazioni, è infatti un gas nocivo ed è essenziale che, prima della riconsegna, ne sia assicurata una concentrazione minima. 
Il dispositivo può essere utilizzato anche per la disinfezione di uffici, sale di attesa e locali in genere, anche in questo caso con funzionamento automatico e con la stessa procedura descritta.

Il prezzo consigliato di AIR2 SAN è di 740 euro, costo assolutamente competitivo visto anche il contributo d’imposta al 60% con cui viene sostenuto l’acquisto di questi prodotti.