Veicoli - logistica - professione

Home Professione Logistica Fondi è Zona Rossa: ecco come sono contingentati orari e ingressi nel...

Fondi è Zona Rossa: ecco come sono contingentati orari e ingressi nel Mercato Ortofrutticolo

-

Il Mercato Ortofrutticolo di Fondi, il più grande centro italiano di smistamento di frutta e verdura, secondo per grandezza in Europa, è nell’occhio del ciclone. Il Comune in provincia di Latina, infatti, è da oggi zona rossa per l’escalation di contagi registrati nella cittadina laziale (40 casi di positività al coronavirus, in maggioranza anziani che, secondo le prime ricostruzioni, avrebbero preso parte a una festa di Carnevale).

Al momento il MOF non ha chiuso le attività, ma per evitare il propagarsi del virus si atterrà comunque a un rigido protocollo, varato insieme alla Regione Lazio, ma già introdotto di fatto dall’11 marzo scorso e reso ancor più stringente il 17 marzo. Il mercato resta dunque aperto il lunedì e il venerdì, dalle 6 alle 14, e il martedì, giovedì e domenica, dalle 5 alle 14. Ogni sabato gli spazi del Mercato vengono poi sanificati

Ma non basta: gli ingressi sono contingentati, mediante esibizione di autocertificazione giornalieragli operatori possono entrare solo con mascherine e guanti (in caso contrario, non potranno scendere dagli automezzi) e la temperatura del  personale viene controllata quotidianamente con il termoscanner dalla Croce Rossa e dall’ASLL’accesso inoltre potrà avvenire solo dai tornelli autorizzatiridotti a un massimo di 4 e disponibili solo per il personale “effettivamente impegnato” nelle operazioni di carico e scarico merce. Più nello specifico, gli orari di ingresso per gli operatori sono: 

›  Ore 4.45 – solo concessionari di stand e proprio personale dipendente impiegato nelle operazioni di scarico;

›  Ore 5.00  – soggetti per le operazioni di scarico con accesso dedicato al varco 3 del Centro Ingressi – Varco 14, lato Carrera (per solo abbonati con mezzi di portata max. 70 quintali)

› Ore 6.00 – acquirenti, mediatori, attività di movimentazione conto terzi/facchinaggio nonché personale dipendente degli operatori concessionari.

Infine vige il divieto assoluto di assembramenti o riunioni all’interno del MOF e negli spazi adiacenti, mentre la vendita al dettaglio è chiusa sempre dall’11 marzo.

 

FOTO DI ARCHIVIO

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti