Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Istobal, l'impianto di lavaggio che diventa anche sanificatore

Istobal, l’impianto di lavaggio che diventa anche sanificatore

Il gruppo spagnolo sviluppa nuove tecnologie per la sanificazione interna ed esterna delle automobili, ma sta lanciando pure un sistema con cui inserire la santificazione come momento finale di un ciclo di lavaggio dei tradizionali archi

-

I protocolli imposti dalla diffusione del Covid contemplano, rispetto ai veicoli, rigide operazioni di sanificazione, sia interna che esterna. Ecco perché il gruppo spagnolo Istobal ha sviluppato nuove tecnologie pensate proprio per la sanificazione, in alcuni casi partendo proprio da quanto appreso nella produzione di sistema di lavaggio.

Soluzioni per la sanificazione interna

Più precisamente, per la sanificazione degli interni, Istobal viene proposto un nebulizzatore manuale che applica il disinfettante su tutte le superfici del veicolo e può essere utilizzato anche per gli esterni. 

Altro prodotto indicato è lo ozonizzatore che ha il vantaggio di riuscire a completare la sanificazione completa dell’abitacolo in appena otto minuti (oltre che eliminare cattivi odori tramite ossidazione), utilizzando il sistema di ventilazione e di ricircolo dell’aria del veicolo. 

Soluzioni per la sanificazione esterna

Per la sanificazione esterna, invece, Istobal ha progettato un arco autonomo, semplice da installare, che mette insieme diversi nebulizzatori con cui viene distribuisce il prodotto biocida al passaggio dei veicoli, in modo da raggiungere ogni centímetro quadro, compreso il sottotelaio.

L’arco si attiva automaticamente, tramite fotocellula, al passaggio del veicolo e assicura una rapida sanificazione fino a 2,8 metri di altezza. In una giornata con questo arco si riesce a sanificare un migliaio circa di veicoli. 

La sanificazione al termine del lavaggio

Ma non è tutto, perché Istobal ha già in rampa di lancio una modifica per riuscire a sanificare al meglio l’esterno dei camión frigo o di quelli che trasportano rifiuti o animali, che si andrà ad affiancare all’Istobal HW’Intrawash, primo impianto automatico standardizzato in Europa per lavare e sanificare i rimorchi frigoriferi, i cassoni di camion, bilici e container.

Nei programmi di lavaggio della gamma M’Nex e M’Start e nei centri di lavaggio ad alta pressione, poi, sono stati introdotti programmi specifici per la sanificazione esterna dei veicoli, come momento integrativo del lavaggio. Questi programmi possono essere facilmente adattati ad altre gamme di impianti di lavaggio, utilizzando kit di aggiornamento per integrare questo nuovo servizio.

Per una maggiore sicurezza nelle aree di lavaggio, il gruppo spagnolo raccomanda un prodotto specifico per lo shampoo a spazzole con disinfettante che previene la contaminazione da trasferimento tra l’impianto di lavaggio e i veicoli.

L’interesse per prodotti di questo tipo deriva soprattutto per la possibilità per le flotte di autotrasporto di poter lavare e al tempo stesso sanificare i propri veicoli.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti