Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Acquisti La sostenibilità Barilla viaggia con Nicolosi Trasporti su Scania LNG

La sostenibilità Barilla viaggia con Nicolosi Trasporti su Scania LNG

Nicolosi Trasporti, distributore siciliano di Barilla, si affida agli Scania LNG per contenere emissioni e rumore

-

Barilla consolida il proprio impegno in termini di sostenibilità e con Nicolosi Trasporti, suo distributore per la Sicilia, presenta la nuova flotta di veicoli Scania a metano liquido. I veicoli, agganciati a semirimorchi isotermici Krone, saranno utilizzati per trasportare prodotti alimentari finiti dai magazzini degli stabilimenti Barilla presenti in Italia ai propri clienti e al proprio hub distributivo della Sicilia, regione particolarmente importante in termini di assorbimento dei volumi di vendita del gruppo (8% sul totale).

Il motto Barilla «Buono per Te, buono per il Pianeta» trova espressione così per un verso attraverso il miglioramento continuo dei propri prodotti e l’incentivazione all’adozione di stili di alimentazione che privilegino alimenti che generano un ridotto impatto ambientale nelle fasi di produzione, la facilitazione all’accesso al cibo e l’inclusione sociale delle persone ma anche, per un altro verso, attraverso la promozione di filiere sostenibili, la riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi nei vari processi di Supply Chain.

Riccardo Stabellini, direttore logistica Italia di Barilla, precisa infatti che «la strategia del Gruppo, focalizzata sulla riduzione di emissioni inquinanti, caratterizza tutti i nuovi progetti in ambito logistico. Continueremo a essere costantemente attenti a tutte le innovazioni in campo tecnologico nell’ambito del trasporto che ci permettano di raggiungere tale obiettivo».

«Siamo costantemente impegnati nel mettere in atto un processo di crescita nel segno dell’innovazione e della sostenibilità – gli fa eco Gaetano Nicolosi, titolare della Nicolosi Trasporti – Abbiamo deciso di rinnovare il nostro parco veicolare con l’acquisto di 50 mezzi Scania LNG, con il chiaro obiettivo di rispondere al meglio alle esigenze di una committenza, sempre più attenta al tema della sostenibilità. Si tratta solo di un primo passo, in futuro abbiamo infatti l’intenzione di convertire l’intero parco con mezzi a gas naturale liquefatto. Stiamo inoltre completando la realizzazione del primo impianto di rifornimento di LNG della Sicilia presso la nostra azienda così da garantire un punto di approvvigionamento in loco per i nostri mezzi».

Gli Scania LNG consegnati alla Nicolosi sono stati acquistati presso la Covin, concessionaria siciliana del Grifone. Sono camion di ultima generazione dotati di motore a metano da 13 litri, con una coppia di 2.000 Nm e 410 cavalli. Si tratta di veicoli pensati per le missioni a lunga distanza, grazie a un’autonomia fino a 1.100 km e a prestazioni paragonabili a un motore a diesel di pari potenza. La calibrazione della trasmissione sviluppata da Scania e controllata dal cambio Opticruise di 5a generazione contribuisce alla riduzione dei consumi, senza penalizzare la produttività del camion.

«La scelta di adottare soluzioni di trasporto a LNG da parte di Barilla sottolinea ancora una volta la sensibilità dell’azienda in ambito sostenibilità e la volontà di mettere in atto azioni concrete per ridurre il proprio impatto su clima ed ambiente. I veicoli a LNG, da questo punto di vista, rappresentano una soluzione estremamente concreta per ridurre l’impatto del trasporto; il mercato li sta riconoscendo come particolarmente parsimoniosi nei consumi, elemento che va esattamente nella direzione della sostenibilità, sia per quanto riguarda gli inquinanti locali che per le emissioni climalteranti – ha evidenziato Franco Fenoglio, presidente e AD di Italscania – Vorrei al tempo stesso sottolineare l’impegno di Nicolosi Trasporti, azienda all’avanguardia che ha intrapreso un importante percorso all’insegna della sostenibilità, con la consapevolezza che rappresenta un importante elemento di differenziazione e successo per rispondere alle richieste di una committenza sempre più sensibile a tematiche legate alla sostenibilità».

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti