Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Acquisti Mercato veicoli trainati: chiude in negativo (-6,8%) il primo semestre 2019

Mercato veicoli trainati: chiude in negativo (-6,8%) il primo semestre 2019

Nel primo semestre 2019, mentre gli autocarri rimangono sui livelli dello stesso periodo del 2018, i rimorchi e semirimorchi e gli autobus confermano un trend negativo

-

A giugno 2019, sono stati 1.089 i libretti di circolazione rilasciati relativi a nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (-2,8%), suddivisi in 161 rimorchi (-12%) e 928 semirimorchi (-1%). Lo rende noto l’Anfia, Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica, con una recente nota.

Si tratta del sesto mese consecutivo con il segno meno, di conseguenza non può certo essere differente il trend del primo semestre 2019: 8.724 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (-6,8% rispetto a gennaio-giugno 2018), così ripartiti: 821 rimorchi (+0,4%) e 7.903 semirimorchi (-7,5%). Un calo più accentuato nelle regioni del Nord (-16% il Nord-Ovest e –il 14% il Nord-Est), mentre nelle regioni del Centro e del Sud-Isole si sono registrali lievi aumenti del 2% e del 4%.

Le vendite di brand di Costruttori nazionali, che valgono il 40% del mercato, registrano un calo delle vendite del 2% (pari a 70 veicoli registrati in meno), mentre quelle dei Costruttori esteri diminuiscono del 10% (pari a 567 veicoli registrati in meno). In prospettiva, secondo l’Anfia, il mercato corre il rischio di subire un ulteriore stop nei prossimi mesi a causa della lentezza attuativa dei Decreti del ministero delle Infrastrutture e Trasporti, che assegnano 25 milioni di Euro per il rinnovo del materiale rotabile utilizzato dalle imprese in Conto Terzi, e del conseguente “effetto-attesa” da parte dei potenziali investitori.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti