Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Pubblicato in G.U. il decreto che rende disponibili i 122 milioni per rinnovare il parco veicoli merci

Pubblicato in G.U. il decreto che rende disponibili i 122 milioni per rinnovare il parco veicoli merci

-

Ne avevamo dato notizia alcuni giorni fa e oggi è operativo. Stiamo parlando del decreto «Modalità di erogazione degli incentivi a favore degli investimenti nel settore dell’autotrasporto» del 12 maggio 2020 che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.187 del 27-07-2020) rendendo così da oggi finanziabili gli acquisti per il rinnovo dei veicoli (art.3, comma 1 dello stesso decreto).
Ne dà comunicazione Confartigianato Trasporti sul sito web dell’associazione ricordando che il decreto, a firma della ministra Paola De Micheli, prevede un fondo di oltre 122 milioni di euro per investimenti nel rinnovo del parco mezzi delle imprese di autotrasporto.

A tal proposito Confartigianato Trasporti informa di aver fornito al MIT unitamente alle altre organizzazioni una serie di indicazioni puntuali, che si chiede vengano recepite nell’apposito decreto direttoriale, di prossima pubblicazione) per correggere le storture palesate nei precedenti bandi. Decreto, di prossima emanazione, con cui saranno definite le modalità di dimostrazione dei relativi requisiti tecnici e le modalità di presentazione delle domande e della documentazione a rendicontazione.

«Dopo aver ottenuto la certezza del contributo pieno se si è in graduatoria (come chiedevano le nostre imprese) – ha commentato Sergio Lo Monte segretario nazionale Confartigianato T. – adesso bisogna intervenire su altri aspetti tecnici. In ragione della mole di risorse previste, ad esempio, è necessario modificare l’impostazione per l’accesso alle domande da parte dei beneficiari. Risulterebbe infatti estremamente utile – continua Lo Monte – prevedere un arco temporale più ampio e diluito nel corso dell’anno così da garantire a quante più imprese di accedere ai contributi, soprattutto alle micro e piccole aziende che scontano maggiori criticità nella pianificazione degli investimenti da effettuare».

Quali categorie di veicoli vengono finanziate?

Quanto percepisce la singola impresa?

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti