Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Acquisti Rafforzata Alleanza Nissan-Renault: sulla piattaforma del Trafic nascerà il nuovo commerciale Mitsubishi

Rafforzata Alleanza Nissan-Renault: sulla piattaforma del Trafic nascerà il nuovo commerciale Mitsubishi

Il Consiglio Operativo riunitosi a Yokohama, in Giappone, ha deciso di incrementare la capacità delle aziende alleate di trarre vantaggio dalle rispettive risorse e di ampliare le strategie. Ecco in che modo

-

Non salta l’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, ma anzi rilancia. Oggi il consiglio operativo (Alliance Operating Board – AOB) riunitosi a Yokohama, in Giappone, ha deciso di rafforzare il suo modello economico e di consolidare la struttura di crescita strategica e il miglioramento della competitività di ognuna delle tre aziende. In che modo? In generale sostenendo le iniziative in grado di consentire ai singoli membri di accrescere la redditività in un contesto di transizione dell’industria automobilistica verso nuovi servizi di mobilità. Poi, più specificatamente, l’AOB ha deciso che:

– per le regioni, ognuna delle tre aziende sarà referente per una determinata regione: Nissan per la Cina, Renault per l’Europa, Mitsubishi Motors per il Sudest asiatico

– per l’ingegneria si lavorerà su un modello secondo cui ogni azienda sarà a capo dell’Alleanza per lo sviluppo di una tecnologia chiave e poi questa tecnologia sarà condivisa tra i partner dell’Alleanza;

– a livello ambientale, si metteranno in comune i crediti CAFE (Corporate Average Fuel Economy) delle tre aziende in Europa a partire dal 2020. 

Ma soprattutto la decisione di maggior interesse rispetto al mondo del trasporto riguarda lo sviluppo e la produzione da parte di Renault di un nuovo veicolo commerciale per conto di Mitsubishi, che sfrutterà la piattaforma del Renaul Trafic utilizzata nello stabilimento di Sandouville e che poi sarà commercializzata in Oceania.

Per maggiori dettagli sui piani strategici a medio termine delle tre aziende, bisognerà attendere il maggio 2020 quando – così ha deciso l’AOB – saranno annunciati simultaneamente facendo proprie le principali decisioni del Consiglio. 

Infine, lo stesso AOB – composto da un Presidente e dal Presidente o Direttore Generale delle singole aziende alleate – si impegnerà nei Consigli di Amministrazione di Renault, Nissan e Mitsubishi Motors per rafforzare la sua governance così da poter funzionare efficacemente e da poter spingere al massimo la collaborazione nell’ambito dell’Alleanza, pur mantenendo l’autonomia delle singole aziende.

 

Nella foto: Makoto Uchida (CEO Nissan Motor Co), Clotilde Delbos (CEO of Renault ad interim), Jean Dominique Sénard (Chairman di AOB e Renault), Osamu Masuko (Chairman Mitsubishi Motors), Hadi Zabl

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti