Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Mondo pesante Renault Trucks propone forme di finanziamento per l’acquisto dei veicoli Z.E.

Renault Trucks propone forme di finanziamento per l’acquisto dei veicoli Z.E.

Renault Trucks persegue il suo obiettivo di favorire la mobilità sostenibile proponendo diverse formule di finanziamento per l'acquisto di un autocarro elettrico

-

La prima barriera che si incontra approcciandosi all’acquisto di un mezzo elettrico è indubbiamente il suo costo, ancora piuttosto alto. Ma questo, secondo Renault Trucks non deve costituire un ostacolo alla transizione energetica per gli autotrasportatori ed è per questo che ha sviluppato dei pacchetti di finanziamento su misura per i veicoli della sua gamma Z.E. attraverso “Renault Trucks Financial Services”.

Intanto occorre modificare la visione sul costo che per un veicolo elettrico deve essere studiato nel suo insieme considerando il costo totale di possesso e non il mero costo di acquisto. «Nel processo di acquisto, l’aspetto del finanziamento e dell’assicurazione del veicolo elettrico devono essere esaminati subito – spiega Tabitha Carpenter, Vice Presidente di Renault Trucks Financial Services – Per ognuno dei nostri clienti studiamo una soluzione di finanziamento su misura che consenta di controllare i costi di esercizio e di lavorare con la massima serenità»”.

Concretamente, viene proposta un’offerta di Leasing Finanziario. Il cliente noleggia il veicolo elettrico e, al termine del contratto, può scegliere se restituirlo o acquistarlo pagando il valore residuo. Il leasing può eventualmente usufruire di sovvenzioni pubbliche o di vantaggi fiscali, come il superammortamento, il credito di imposta, la legge Sabatini e gli incentivi per il trasporto a basso impatto ambientale.

In Renault Trucks, dove lavorano con la tecnologia elettrica da un decennio, hanno maturato già esperienza nella commercializzazione degli autocarri elettrici «Sappiamo che i veicoli della nostra gamma Z.E. sono efficienti ed affidabili a lungo termine, ed è parte del nostro ruolo di produttore finanziarli» ha precisato la Carpenter.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti