Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Acquisti Scania Serie L: adesso è disponibile anche con il motore da 7...

Scania Serie L: adesso è disponibile anche con il motore da 7 litri

Un propulsore di questa cilindrata è apprezzato in particolare da chi opera nella distribuzione, nella raccolta rifiuti, nelle costruzioni e in tutte quelle applicazioni che hanno come teatro aree urbante congestionate, in cui sicurezza, ergonomia e ottimizzazione del peso sono fattori chiave nella scelta del veicolo

-

Missione: la città e in particolare in quei contesti in cui gli stop and go sono maggiormente frequenti. Stiamo parlando della serie L ad accesso ribassato di Scania, che ora può essere abbinata anche a un motore diesel da 7 litri. Rispetto al classico 9 litri che normalmente equipaggia questo veicolo ha due vantaggi evidenti: è più leggero e quindi alza la capacità di carico a 360 chilogrammi.

«In una prima fase ci siamo concentrati principalmente su alcune applicazioni con operazioni leggermente più impegnative offrendo la serie L con i nostri motori in linea a cinque cilindri da 9 litri – afferma Stefan Lindholm, Senior Product Manager, Scania Trucks – Tuttavia, ciò che è stato ipotizzato sin dall’inizio è stato successivamente confermato. C’è una richiesta di soluzioni basate anche sul più leggero motore da 7 litri».

Il motore Scania da 7 litri – presentato nel 2017 e inizialmente abbinato esclusivamente alle cabine della serie P – è un motore a sei cilindri in linea, leggero ma al contempo robusto, parco e silenzioso. Disponibile nelle tre potenze 220, 250 e 280 cv, offre, nella versione più potente, fino a 1.200 Nm di coppia già a 1.050 giri/min. Dotato del sistema di post-trattamento dei gas di scarico SCR può essere corredato di presa di forza al motore.

Le cabine della serie L sono disponibili in tre diverse altezze del tetto: Low (piatto), Normal e Highline. Quelle munite di funzione di abbassamento frontale automatico del telaio, consentono di entrare in cabina affrontando soltanto un gradino con un’altezza dal pavimento di circa 80 centimetri da terra. Sono disponibili con le tipiche configurazioni assi delle applicazioni urbane: 4×2 o 6×2*4 (con l’assale di supporto sterzante elettro-idraulico).

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti