Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Eventi e saloni Solutrans 2019. Pesanti andanti

Solutrans 2019. Pesanti andanti

Niente di particolarmente nuovo a Lione per quanto riguarda i veicoli da trasporto di maggiore tonnellaggio. C’è chi ha puntato molto sui nuovi servizi di connettività (Renault Trucks), chi gongolava per l’elezione a camion dell’anno (Mercedes-Benz), chi spingeva l’acceleratore sulla guida autonoma (Volvo Trucks), chi sterzava deciso sull’elettrico (DAF), chi puntava sui carburanti alternativi (Scania). E poi qualcuno (Iveco) ne approfittava per mostrare anche in Francia il camion fresco di lancio (S Way)

-

RENAULT TRUCKS ha deciso di esporre le proprie soluzioni e i nuovi servizi in grado di accrescere la produttività dei clienti tramite la riduzione dei consumi e l’aumento della disponibilità effettiva dei veicoli. Inoltre, ha presentato Predict, l’offerta di servizi di manutenzione predittiva basata sulla rete di concessionari presente in tutto il paese. Provato per 2 anni in condizioni operative reali unisce il meglio dell’essere umano e della tecnologia grazie alla connettività. Infine, oltre a presentare l’ultima versione di Optifleet, si è festeggiata con una edizione speciale, in livrea blu notte e in 125 esemplari, del T High Edition 1894, anno della nascita del primo motore progettato da Berliet.

IVECO in uno stand di 1.600 mq ha messo in mostra il nuovo S-Way e molte varianti del Daily carrozzato da allestitori francesi. Mettendo in primo piano le versioni Natural Power a gas, in abbinamento alla Shell. Oltre a un corner incentrato sulla connettività dei propri mezzi.

MERCEDES-BENZ, soddisfatta per aver ricevuto con il nuovo Actros il premio di Truck of the year 2020, ha esposto nello stand anche le sue versioni a gas ed elettriche, oltre all’Econic, all’Arocs e ai commerciali Fuso eCanter.

VOLVO TRUCKS ha presentato il camion autonomo, connesso ed elettrico Vera, oltre all’ FH I-Save, una vera concentrazione di tecnologia al servizio dei guadagni dei consumi. Questi due veicoli, oltre quelli a gas naturale, simboleggiano il know-how del produttore in termini di innovazione, ma anche gli sforzi per ridurre le emissioni di CO2. Vera è stato progettato per svolgere specifiche missioni, in condizioni particolarmente difficili e in totale sicurezza. Questo veicolo può trasportare grandi volumi di merci con un alto livello di precisione, su brevi distanze, con flussi continui e ripetitivi. È particolarmente adatto per spazi confinati, come centri logistici, fabbriche o porti. Il costruttore svedese ha pure proposto l’offerta di servizi connessi per migliorare la produttività dei clienti con Truck Monitoring e Volvo Connect.

DAF ha esposto il nuovo CF Electric, un trattore 4×2 elettrico al 100% sviluppato per trasporti fino a 37 ton nelle aree urbane, dove si utilizzano i rimorchi monoasse o a 2 assi. Il motore elettrico da 210 kW – tecnologia E-Power di VDL – è alimentato da un pacco di batterie agli ioni di litio da 600 V, con una capacità totale di 144 kWh. Ha un’autonomia fino a 100 km, a seconda del peso del carico. Le batterie hanno una funzione di ricarica rapida di 30 minuti, mentre una ricarica completa richiede un’ora e mezza. Il motore ha una coppia di 2.000 Nm con un picco di 3.600.

MAN ha portato in fiera il prototipo Cite 4×2 LL da 15 ton da 4 metri di lunghezza. Monta un motore elettrico da 290 kW con coppia di 2.100 Nm per 80 km/h di velocità massima. Ha una autonomia di 100 km e sfrutta una serie di batterie al litio. Ha un carico utile di 6,3 ton. È alto da terra 37 cm e ha una soglia di entrata a 350 mm di altezza.

SCANIA ha puntato ancora sui carburanti alternativi e ha esposto mezzi a bioetanolo come un R410 A 4x2NA o a gas naturale come un G410 B 6x4A.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti