Veicoli - logistica - professione

Home UeT Blog La salute vien guidando Sondaggio: qual è per gli autisti la malattia professionale più usurante

Sondaggio: qual è per gli autisti la malattia professionale più usurante

-

Il lavoro è un diritto, uno strumento di sostentamento, ma anche, a volte, una causa di malattia. Di quelle che, proprio per come si generano, vengono chiamate professionali. È un tema importante, su cui Uomini e Trasporti si è molto concentrata in occasione della pubblicazione di «La Salute vien Guidando. Una ricerca sullo stato psico-fisico degli autotrasportatori» (febbraio 2019), ma che oggi, proprio nei giorni successivi al 1° maggio, vorremmo affrontare dal basso, tramite un sondaggio che, grazie al fondamentale apporto sui social di Guido UeT, intende raggiungere due obiettivi:
– indagare quali siano, direttamente dal racconto degli interessati, le malattie professionali più frequenti negli autotrasportatori;
promuovere un confronto attivo tra gli utenti.

I riscontri e i feedback ricevuti sono stati tantissimi: siamo intorno alle 150 risposte fornite dagli iscritti a 15 gruppi Facebook (Fast Autotrasporto, Logistica, Spedizioni, Appalti e Servizi, I Camionari del Porto, Camionisti informati, Camionisti ovunque, Noi camionisti nell’anima, Fratelli camionari, Truck driver, Vita di strada missione camionista, Buona strada Lady Truck, Over the top, Figli dell’asfalto, Camionisti per passione, L’impiegato del volante, I padroni dell’asfalto, Megaconsorzio per la sopravvivenza) oltre a quelli arrivati direttamente sul profilo personale di Guido UeT: 14 gruppi su 15 hanno risposto attivamente, un gruppo si è espresso solamente mettendo dei like al post del sondaggio che chiedeva:

«È da un po’ di mesi che ho notato un dolore al collo e alla spalla destra… e che aumenta molto quando sto tante ore alla guida. Ho letto in internet che è molto frequente per chi svolge la professione di autotrasportatore. Anche a voi è mai capitato? O accusate qualche altro dolore a causa di questo lavoro?»

150 risposte divise in quattro gruppi

Andiamo allora ad analizzare le risposte ottenute, suddivide in diverse categorie per facilitare la vostra lettura:

  • I PRATICI, quelli cioè che si immedesimano e forniscono consigli (per esempio: «“fai una visita ortopedica», «È la postura», «Fai ginnastica»).
  • I PATOLOGICI, ovvero quelli che anche loro risentono delle patologie frequenti date dal lavoro di autotrasportatore (per esempio: «spalla sx e cervicale», «un paio di volte l’anno mi viene la sciatica», «schiena»).
  • I RIFLESSIVI, quelli che partono dalla contingenza per costruire metafore e ragionamenti (per esempio: «Colpa dei camion moderni quando si viaggiava con 690/180/ di questi problemi non si lamentava nessuno», «Adesso sono 3 anni che sono in pensione sono rinato», «Ora sono due anni che non guido più ed è sparito il dolore»).
  • GLI IRONICI, quelli che riescono a sdrammatizzare e a strapparti un sorriso, pur condividendo la problematica (ne sono un esempio: « Dolori? Io sono pieno, a volte cerco dove non li ho😀», «Sei un gran lavoratore», «Fra ! … a me capitava quando ero… tanto …. tanto…. tanto più giovane ! Ora i dolori sono altri ! CIT»).

Numericamente parlando, al primo posto si collocano i suggerimenti pratici. Differentemente da altri sondaggi (in cui prevalevano i commenti ironici), in questo caso sono stati tantissimi i suggerimenti e i consigli tra autisti: c’è chi suggerisce delle terapie, chi delle visite specialistiche, chi si raccomanda di non sottovalutare i sintomi e di fare degli accertamenti anche cardiaci.

Le malattie più accusate e un consiglio spassionato

A seguire troviamo un elenco di patologie, da includere tra le più frequenti come: dolori cervicali, dolori alle spalle, acciacchi alla schiena e alle ginocchia, ernie. A seguire, ci sono considerazioni generali, con riflessioni sull’ergonomia dei nuovi camion e confronti tra la guida di “una volta” e quella attuale). Infine, anche qualche commento ironico.

Concludiamo riportando un commento rappresentativo della generosità di condivisione che è stata manifestata: «Solo un consiglio ma fondamentale: non sottovalutare nessun dolore, sono messaggi che il tuo corpo ti manda per farti capire che qualcosa non va. È controproducente fare i duri e tirare avanti, si peggiora e basta, bisogna fare le indagini mediche del caso e provvedere di conseguenza. Te lo dico col cuore…. con tutto quello che ho già patito».

PRATICI E CONSIGLI

  • Questo problema lo avevo quando stavo diversi giorni a fare distribuzione all’interno delle città e avevo il cambio manuale. Grazie a Dio adesso cambio automatico e nessun dolore
  • Sono anni che viaggio con le mie ernie, e purtroppo quando mi riduco a strisciare a terra mi devo fermare. Mi sono fatto una cultura sull’argomento e ti do solo un consiglio ma fondamentale: non sottovalutare nessun dolore, sono messaggi che il tuo corpo ti manda per farti capire che qualcosa non va. È controproducente fare i duri e tirare avanti, si peggiora e basta, bisogna fare le indagini mediche del caso e provvedere di conseguenza. Te lo dico col cuore…. con tutto quello che ho già patito.
  • Confermo tutto. Se poi non è niente e meglio. Altrimenti non puoi che peggiorare…
  • Anch’io stessa tua situazione. Cmq io sto facendo dell’infiltrazione di anestetico e cortisone direttamente nella spalla sto trovando un po’ di sollievo. Guarda io ho mio suocero che me le fa e devo dire la verità mi sento meglio. P.s. Mio suocero è medico l’infiltrazione dentro alla spalla è abbastanza dolorosa
  • Io alla spalla sinistra ho fatto anche la risonanza magnetica e non è uscito niente di particolare per calmare un po’ il dolore sto facendo dell’infiltrazione di anestetico e cortisone direttamente nella spalla
    -Una mano santa lascia stare le punture prova queste: dicloreum
  • C’è una cosa importante che tantissimi non fanno: levare il portafoglio dalla tasca posteriore. Penserete, che c’entra? embè vi dico che il culo non sta nella posizione corretta come tutto il resto del corpo superiore sembra una cazzata ma provare per credere
  • Ginnastica posturale per via della posizione del sedile. Siamo soggetti e per questo avremmo bisogno di ginnastica posturale e un buon chiropratico
  • Visita ortopedico
  • Non vorrei fare l’uccello del malaugurio ma un controllino da un cardiologo lo farei. Io pensavo fosse una freddura e se non fosse stato per mia moglie che mi sollecitò ad andare in ospedale sarei morto. Visto che avevo un infarto in atto. Ps ha ragione il collega dicendo che il corpo manda i segnali di affaticamento.
  • Potrebbe essere anche la cervicale Io penso che dipenda tutto dalla cervicale, il fatto di stare tutti i giorni per ore sempre nella stessa posizione, porta ad atrofizzare i muscoli della cervicale e che poi porta ad infiammare la spalla e il braccio.
  • Ognuno ha la sua, o porto ossa sintetica tra le vertebre e lavoro sul camion, non ignorare nessun segnale di questo tipo , come si dice meglio prevenire che curare
  • Delle sedute da uno osteopata bravo ti risolvono il problema io ne faccio una al mese più o meno 50€ il costo e nn prendo più oki..
  • La mattina appena ti svegli fai fatica e dolore alla spalla? Il dolore si irradia su tutto il braccio? Può essere un colpo d’aria.. hai sudato e preso aria?
  • Visto che in questo periodo non puoi andare dal neurochirurgo, 1/2 volte al giorno, quando sei a casa, soprattutto prima di andare a dormire, metti a riscaldare un po’ di sale grosso (preferibilmente sale rosa). Lo metti in un asciugamano, e lo metti nel luogo che ti fa male. Lo tieni lì fin quando si raffredda.
  • Nel frattempo non prendere medicinali, io ho trovato un rimedio naturale, con principio attivo artiglio del. diavolo, che è più efficace di oki e tachipirina.
  • È la postura
  • Ovviamente fare i dovuti controlli prima…N. B. Il tipo di infiltrazione che faccio la può fare o un anestesista o un ortopedico…. No infermieri e no al fai da te…
  • Però dove stare attento perché ti prendo il. Nervo è. Se non fai attenzione so cazzi.
  • Si si normale dovresti fare stretching o andare a nuotare ogni tanto.
  • I have heard that if you sit with with your wallet in your pocket can cause problems.
  • Si è frequente ma fatti vedere
  • E comunque ogni lavoro ha i suoi pro e i suoi contro, per noi che facciamo molte ore fermi dopo aver finito le nostre ore di guida si possono fare degli esercizi di stretching, vi sembrerà assurdo ma aiutano.
  • Si io dopo che finisco di lavorare faccio un ora di palestra pure
  • Siamo colleghi anche in questo collo e spalla destra il dottore mi ha dato degli esercizi da fare X la postura ma il dolore non va mai via del tutto
  • Problemi a livello cervicale portano questo tipo di sintomo, sarebbe utile un check up, se hai la trattenuta Sanilog, la visita ti potrebbe costare una piccola franchigia, lo scorso anno ho usufruito gratuitamente di un ciclo di massaggi e non ho sborsato un centesimo.
  • A me pure capitava da quando ho tolto Il portafoglio la spalla non fa male più
  • Fra ! … a me capitava quando ero… tanto …. tanto…. tanto più giovane! Ora i dolori sono altri!
  • Invece di spendere soldi a puttane, spendeteli per sauna e massaggi
  • Molto spesso sono i sedili a dare questi fastidi, bisogna regolarli bene, specialmente quelli di ultima generazione.
  • Anch’io ho avuto un periodo in cui mi si erano infiammate le ginocchia, non riuscivo neanche più a camminare! Sai cosa ho fatto? Ho alzato di due scatti il sedile, in modo che le ginocchia stessero meno piegate, non ci crederai, ma non ho più avuto problemi! Spesso è solo un problema di postura, che nel tempo crea problemi!
  • Io ho notato che mi si affatica prima la vista…x il resto cerco di fare sempre un po’ di esercizi e mantenete stabile il peso…
  • -Io x quanto riguarda le ginocchia o risolto con integratori, lunga la cura ma poi vedi i benefici. X il braccio la colpa è del bracciolo tutto il peso del corpo lo scarica nel braccio se fai molto uso del bracciolo.
  • La postura sbagliata porta vari dolori! Io ogni 2 mesi vado dall’osteopata che in mezz’ora mi rimette in linea! Mezz’ora e ti senti rinato!
  • Ciao si dolori spalla destra e al fianco destro dovuto alla guida e magari alla postura sbagliata al sedile posizionato male…. Di certo il mestiere del camionista non giova alla salute e al fisico…. Mi dicevano di fare degli esercizi appositi x alleviare un po al problema
  • Fai ginnastica
  • Collega siamo in” due”” con dolori alla spalla. Ma vai dal dottore non da retta a internet
  • È la posizione. O tieni sempre una sola mano sul volante, sempre la stessa, oppure è l’assetto dello sterzo che va controllato. Forse tira a destra o a sinistra, anche pochissimo, e tu devi continuamente contrastare questa tendenza.
  • Fai una visita ortopedica, avevo lo stesso problema sono i tendini congelati.

I PATOLOGICI

  • Tendinite, si infiammano i tendini, succede anche a me un giorno si e pure l’altro
  • E il problema della digestione lenta a forza di stare seduto non ce lo aggiungiamo?? Oltre naturalmente al dolore delle spalle e collo…
  • Magari fosse solo il collo e la spalla destra, aggiungerei la sx, la schiena le gambe e le mani, lavoro in prevalenza con le centine che smaltello su entrambi i lati x scaricare e ricaricare, più che guidare si fa manovalanza.
  • Si è un problema degli autisti io oramai c’è l’ho fisso
  • Si da controlli medici risulta che sono dovuti da postura di guida, io soffro alle giunture delle braccia, cervicale, ginocchia, vertebra, l5, l6, coccige, asma bronchiale da allergie. Sto andando a maturare 41 di contributi con 61 anni, mi mancano 2 anni per maturare 42, 10 mesi di contributi, tutti maturati sul camion.
  • Io dolore al collo con conseguente mal di testa
  • Collo e spalla sinistra però più spalla che collo…
  • Mi si addormentano le mani, ho paura
  • Sono ernie anche a me fanno male le spalle e non trovo mai come mettere le braccia, dolori dovuti al mestiere 43 anni di camion
  • Quello no, a me fa tanto male all’altezza dell’osso sacro, ogni tanto mentre guido devo cambiare posizione. Sembra che mi spezzo due parti quando mi muovo
  • Sono ernie anche a me fanno male le spalle e non trovo mai come mettere le braccia, dolori dovuti al mestiere 43 anni di camion
  • Io è da un po’ di tempo che specialmente la sera e la notte ho parecchio male…E anche in giornata cmq…Se mi scappa qualcosa mentre con le mani faccio forza o se mi giro di scatto vedo le stelle e per due o tre minuti ho formicolio alla mano sinistra
  • Io ho un problema alla cuffia dei rotarori … come mi mettevo alla guida mi veniva il dolore
  • Io identico, lo faccio autista TIR da 19 anni.. Ormai sto addirittura aspettando Po questo virus dare una tregua per andarci fare gli esami più dettagliate
  • Il bello sarà quando vedrai le stelle per alzarlo o per appenderti la cintura. Patologia frequente
  • Si mal di schiena
  • Io sono in attesa di intervento alla cuffia e dei tendini della spalla
  • È cervicale con espansione dx se va sulla clavicola c’e’ artrosi dopo 45 anni ci ho esperienza
  • Sicuramente secondo me che lo fatto 50 anni penso che sia la posizione di guida tu mi dirai non mi e mai successo perché proprio adesso e..col passare degli anni ho altrimenti atrosi. Comunque auguri e speriamo che ti passa ciao…
  • Tendinite, succede quando si infiammano. Mi capita un giorno si e pure l’altro
  • Si ho notato che da tempo la spalla dx mi fa male e quando scendo le ginocchia mmmm non tengono su ci vogliono un paio di passi….mah sarà anche l’età o il clima umido che c’è nelle mie zone boh
  • Gonfiore alle caviglie…
  • Si si indebolisce le ossa come e successo a me e mi sono rotto
  • Sì a me perfino formicolio alla mano destra
  • Cartilagine che va aumentanti
  • Purtroppo si, va è viene a periodi
  • Schiena
  • Ragazzi è dura spalle collo schiena x il ginocchio una sera sono finito in p.s. non riuscivo neanche più a frenare. Adesso sono 3 anni che sono in pensione sono rinato
  • Sì a Me venuto Fuori un durone una sorta Di Callo all Attacco della colonna vertebrale e la posizione che assumiamo in Guida
  • A me dalla parte sx è come avere uno con l’accendino fisso acceso sul mio collo
  • Anche a me fa’ male il collo e la spalla.. Bo.. aria dei finestrini.. cambio …
  • Prima con motrice niente di particolare , col bilico spesso il collo
  • Spalla sinistra e cervicale
  • Un paio di volte l’anno mi viene la sciatica
  • Si a me ora sono due anni che non guido più ed è sparito il dolore
  • Da un mesetto pure io dolore alla parte destra del collo e parte dietro della spalla destra
  • Ho la schiena distrutta, non riesco più nemmeno a stare più di tanto in piedi che poi non mi piego più!!
  • Uguale al punto a volte da non riuscire a girare la testa x guardare lo specchietto, e da diverso tempo ormai!
  • Ernie lombo/sacrali dorsali e cervicali… non so per quanto ancora riuscirò ad andare avanti
  • In gioventù acqua neve nebbia freddo sudate e raffreddate a dosso e ora ne passiamo le conseguenze
  • Spalle.. Collo… Schiena… Lombari… Tutto a puttane.…
    Io quando guidavo il 190 _30 mezz’ora e ti si spaccavano le spalle CN il volvo f16 comincia a far male la cervicale ma dopo 5 ore filate, con lo Scania 164 dopo 1 giorno sei da visita ortopedica!!!

I RIFLESSIVI

  • Questo è un lavoro che ti porta tanti dolori
  • Sarà una casualità ma da quando porto lo stralis mi fa male spalle e collo
  • Un Autista raggiunto al massimo i 60anni dovrebbe stare in pensione. Abbiamo giornaliero minimo il doppio di ore lavorative di un normale operaio, quintali di peso che ti sbattono sulla schiena durante la guida, le gambe quasi sempre piegate, pasti fuori orari e si tende così a ingrassare che fa’ peggiorare il peso sopportato dalla nostra schiena. Buona serata a tutti.
  • Questo tipo di dolori sono causati da troppe ore sui social. Cerchiamo di non inventare storielle per gettare fango ancora su questo lavoro, con i camion del giorno d’oggi non dovere fare altro che tenere il volante con due dita di cosa vi lamentate!!! Allora i nostri nonni/padri che guidavano con camion che di confort non ne avevano cosa avrebbero dovuto dire. Provate a lasciare il telefono sul cruscotto per una settimana, usatelo solo per rispondere o fare chiamate strettamente necessarie, vedrete come vi vanno via i dolori
  • Lavora per uomini e trasporti e assieme al gruppo Federtrasporti si occupano della cura e prevenzione di problemi di salute causati dal nostro lavoro. Penso che quello che ha scritto non sia per screditare la nostra categoria ma per capire le problematiche
  • Buon giorno e buon pranzo quando si guidava 24 ore appena scendevi dal mezzo ti passava tutto
  • Colpa dei camion moderni quando si viaggiava con 690 /180 /di questi problemi non si lamentava nessuno
  • Autisti avanti con l’età c’erano anche allora ma si lamentavano di altre cose
  • Non so se è vero o no. Mio nonno mi diceva sempre che quando portavano la paglia a Occhiobello facevano un viaggio a settimana, dalla Puglia e viaggiavano in 2.ma la sera dormivano in hotel.. E a scendere con bibite o acqua o legna.. E finiva la settimana.. Parlo di 60anni
  • 60 anni fa ero appena nato ma è verità non c’era neanche l’autostrada adriatica e i camion erano molto più lenti e un viaggio con quintali era pesante ma si guadagnava meglioè vero… sempre con la testa china sul cellulare…. influisce molto
  • Se ti elenco tutti i dolori dopo 35 anni di camion e ancora me ne mancano 3 viene notte comunque tanti auguri
  • Troppe ore seduti
  • purtroppo ci sta’, vista la vita sedentaria che svolgiamo quotidianamente!
  • Ma scherzi il nostro lavoro non è usurante !! E caro sempre la solita posizione ore e ore con gli anni ti arrivano dolori un po’ dappertutto!!

GLI IRONICI

  • Il difficile per me è capire dove non ho dolori!!!
  • Sei un grande lavoratore
  • Accuort… Infarto in corso
  • Dolori? Io sono pieno, a volte cerco dove non li ho😀
  • Soltanto? E non ti fa che non riesci ad alzare il braccio al di sopra del gomito?
  • E più passano gli anni più lo senti
  • Sono peggio delle femminuccie
  • Quando si viaggiava col 690 gli autisti sfidavano i culturisti a braccio di ferro!😂😂 Questi hanno i problemi degli impiegati al computer! Vita troppo sedentaria!!😂😂😂 Ma che ne sanno!!
  • Non ci lamentavamo xche avevamo 40/45 anni meno, bay
  • Per caso nella tasca posteriore destra hai il portafoglio?


Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui