Veicoli - logistica - professione

Home Professione Logistica Still RX 60 35/50, il carrello tuttofare senza emissioni

Still RX 60 35/50, il carrello tuttofare senza emissioni

Il nuovo modello di 'forklift truck' della casa tedesca si segnala nella versione agli ioni di litio per efficienza, ecosostenibilità, prestazioni e riduzioni di costi. Caratteristiche: doppio motore trifase, estrazione laterale rapida della batteria, salita e discesa facilitata, programma di controllo pre-turno ed altro ancora

-

Per la Still, azienda leader nel settore dei carrelli elevatori, non ci sono dubbi. Nell’attesa dei forklift truck a celle a combustibile, per ora non sostenibili economicamente senza aiuti statali, la scelta giusta nel settore è quella dei carrelli elettrici agli ioni di litio, che progressivamente sostituiranno i vecchi modelli con batterie a piombo-acido. Se infatti le elettriche di nuova generazione costituiscono oggi un 15-20% del totale di quelle usate sui carrelli elevatori, entro 5-10 anni il loro utilizzo aumenterà secondo le previsioni fino al 50% e oltre. Questo perché sono mezzi a zero emissioni, venendo così incontro alle esigenze anti-inquinanti delle normative UE, e per la riduzione dei tempi di manutenzione e di cambio batteria in caso di doppio turno di lavoro.
Seguendo questa linea Still ha così presentato oggi la nuova serie del carrello elettrico RX 60, con capacità di carico da 3,5 a 5 ton. Maneggevole, agile e con una velocità di marcia che può raggiungere i 20 km/h, è adatto sia alla movimentazione delle merci in magazzino che per trasportare carichi pesanti all’esterno e nei piazzali. Una soluzione che, secondo l’azienda tedesca, offre il meglio in termini di prestazioni, riduzione di costi, ecosostenibilità ed efficienza. Basti pensare che l’RX 60 può spostare fino a 324 tonnellate all’ora, più di un carrello termico, e con veloci ricariche intermedie è praticamente sempre disponibile H24.

Realizzati in sette differenti versioni (con per ogni classe di peso un modello ad alte prestazioni) e con baricentro di carico standard di 500 mm (o 600 mm su richiesta), i nuovi RX 60-35/50 sono disponibili sia con batterie al piombo-acido sia agli ioni di litio, queste ultime a zero emissioni e zero rumori.
Il punto di forza è l’innovativo sistema di trazione nell’asse anteriore con due potenti motori trifase a raffreddamento attivo che, nella versione ad alte prestazioni da 11 kW, forniscono ancora più energia, aumentando del 46% la potenza rispetto ai modelli precedenti e essendo capaci di muovere le 13 ton del veicolo più il carico. Questa maggiore potenza è utile anche nel percorrere le rampe in velocità fino al 20% di pendenza.

Il raffreddamento attivo garantisce la stabilità termica anche alle massime prestazioni di movimentazione, mentre le robuste ventole, esenti da manutenzione, si attivano in funzione della temperatura, raffreddando sia i componenti incapsulati dell’elettronica di potenza sia i motori di sollevamento e di trazione (il tutto senza filtri). Anche i cablaggi e i contatti elettrici sono stato accorciati al massimo (30 cm), con l’energia che confluisce direttamente nel motore di sollevamento, assicurando grande rapidità di salita (2, 5 ton a 7/9 metri in pochi secondi).

Grazie ai consumi ridotti e alla capacità della batteria di 930 Ah (59,5 kWh) o fino a 118,4 kWh nella versione RX 60-50 agli ioni di litio, questi nuovi carrelli possono facilmente lavorare per oltre due turni di fila senza bisogno di ricariche intermedie. Comunque sono tutti dotati del pratico sistema di estrazione laterale della batteria, col quale il cambio della stessa – anche passando da una agli ioni ad una al piombo e viceversa – può essere effettuato da una sola persona con un semplice transpallet, il tutto nella massima sicurezza e con risparmio di tempo e risorse. Il portellone di accesso alla batteria è costruito con un materiale molto robusto e il tipo di batteria (piombo-acido o ioni di litio) viene riconosciuto automaticamente da un software interno, una volta inserito. In via opzionale, è inoltre disponibile un caricatore incorporato – in commercio da metà del prossimo anno – che consentirà ricariche intermedie semplici e rapide durante le pause di lavoro o in caso di ritardi, ad esempio, del camion in arrivo, riducendo così i tempi di fermo.
L’RX 60 possiede anche un dispositivo di riavvio rapido: quando il conducente si siede tutti i sistemi si riattivano, ancor prima che venga spinto il pulsante di accensione, mentre quando scende il freno di stazionamento si inserisce automaticamente, disinnescandosi sempre in automatico non appena si mette il piede sul pedale di marcia.

Dal punto di vista del comfort e benessere degli operatori, i nuovi RX 60-35/50 garantiscono ottima visibilità con il profilo del montante progettato per garantire una visuale ottimale sia sulle merci trasportate sia oltre il montante stesso. Affinché poi il conducente possa mantenere le gambe in posizione anti-affaticamento, lo spazio nella cabina di guida è considerevolmente più ampio rispetto ai modelli precedenti e garantisce massima confortevolezza anche per chi indossa scarpe di taglia grande (fino al numero 50). La cabina può essere aperta o chiusa ed in quest’ultimo caso è dotata di riscaldamento. La posizione dei pedali allevia lo sforzo sulle gambe e consente di muoversi liberamente tra freno e acceleratore e, nella salita e discesa dal mezzo, il predellino è stato ingrandito e dotato di un bordo antiscivolo. Ancora: l’RX possiede una piastra orizzontale ammortizzante che riduce al minimo le vibrazioni.
Sul display del veicolo, prima di iniziare a lavorare, si aziona il “Pre-shift check”, una sorta di questionario a video – componibile a seconda dei lavori di magazzino – per verificare la sicurezza del carrello prima di iniziare il lavoro, prevenendo così gli incidenti. A sua volta il display ‘Easy control’ ha sul video tutte le funzioni e informazioni più importanti, dalla direzione e programma di marcia alla velocità, dalla carica della batteria al riconoscimento del peso e delle caratteristiche del carico.

Sempre in materia di sicurezza, infine, il carrello possiede delle luci di sicurezza proiettate sul pavimento: un semicerchio rosso che circonda posteriormente il veicolo e in cui è vietato entrare e delle luci blu che annunciano l’arrivo del carrello stesso.