Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Acquisti Traton guadagna 470 milioni (+22%) nel primo trimestre 2019

Traton guadagna 470 milioni (+22%) nel primo trimestre 2019

Il Gruppo che incorpora MAN, Scania e Volkswagen Caminhões e Ônibus apre l’anno con il trimestre di maggior successo dell’azienda. Aumentate le vendite del 7% (57.160 veicoli) e il fatturato del 6% (6,4 miliardi)

-

Debutto 2019 col botto per Traton SE. Il Gruppo che incorpora MAN, Scania e Volkswagen Caminhões e Ônibus ha aumentato l’utile operativo del 21,9% nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, fino a raggiungere la cifra record di 470 milioni di euro. Si tratta del trimestre di maggior successo di sempre dell’azienda.

Anche il fatturato è aumentato del 6% su base annua a 6,4 miliardi di euro su tutti i marchi. Nei primi tre mesi dell’anno il Gruppo ha venduto 57.160 veicoli in tutto il mondo (+7,4% rispetto allo scorso anno). Questa crescita è stata sostenuta principalmente dal continuo sviluppo favorevole dei mercati principali dell’Europa e del Brasile.
L’utile operativo di 470 milioni di euro si riflette in un rendimento operativo delle vendite del 7,3% (anno precedente: 6,4%). Il flusso di cassa netto del primo trimestre 2019 è stato pari a 1,6 miliardi di euro, in gran parte favorito dalla cessione del ramo d’azienda Power Engineering a Volkswagen AG.

Guardando ai singoli marchi, MAN ha registrato la maggior parte delle consegne di veicoli, vendendo significativamente più mezzi nel primo trimestre del 2019 (24.970, + 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Il fatturato è cresciuto del 7% a 2,6 miliardi, mentre l’utile operativo è aumentato di circa il 30% (122 milioni di euro).
Anche Scania ha consegnato più veicoli nel primo trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (23.580, + 4%), con fatturato al +11% (3,4 miliardi) ed utile operativo al +24% (370 milioni).

Infine VWCO ha mantenuto la posizione di leadership nel mercato brasiliano degli autocarri, come negli ultimi 15 anni. La domanda del periodo gennaio-marzo 2019 è aumentata di poco più del 12% (9.840 unità), con vendite al +21% (416 milioni di euro). L’utile operativo è di 8 milioni.

Nonostante tutto ciò, l’elevato ritmo di crescita degli ultimi anni ha rallentato leggermente, ma più per causa degli autobus che per i camion, che hanno incrementato le vendite del 10% (52.950 veicoli), inclusi i MAN TGE (3.120 unità).
Dal punto di vista territoriale, Traton rimane il fornitore leader nella regione EU28 + 2 (UE, Norvegia, Svizzera), con 31.950 autocarri consegnati. L’aumento su base annua di poco più del 17% è stato rafforzato da un leggero progresso registrato nel mercato europeo dei veicoli commerciali, con la Germania in particolare a trainare la crescita. Diminuite invece le consegne in Medio Oriente di circa il 54% rispetto all’anno precedente (910 camion), principalmente a causa della domanda più debole in Turchia.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti