Veicoli - logistica - professione

Home Professione Tutto il nuovo della CQC | K44 Risponde

Tutto il nuovo della CQC | K44 Risponde

-

Benevenuti a un nuovo episodio di K44 Risponde. Il tema di oggi è la carta di qualificazione professionale dei conducenti, a tutti nota come CQC. Per la precisione è la nuova CQC, quella modificata con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 146 del 10 giugno scorso, del decreto legislativo n. 50 del 10 giugno 2020, con cui l’Italia recepisce la direttiva comunitaria 2018/645, relativa alla CQC e in piccola parte alle patenti di guida.

Il nostro episodio analizza prima le novità normative insieme a Paolo Moggi, responsabile qualità, sicurezza e ambiente del Gruppo Federtrasporti. Quindi con Luigi Patera, istruttore di scuola guida, analizziamo qual è lo scopo per cui è stata istituita la CQC e come eventualmente potrebbe essere migliorata con contenuti pratici e magari con verifiche finali. Oggi l’approccio è essenzialmente burocratico, nel senso che vengono registrate le presenze, si arriva a prescrivere anche i momenti in cui osservare le pause durante le lezioni, ma non è previsto un momento di verifica delle conoscenze.

Quindi viene data la parola a due autotrasportatori. Uno, Giorgio Porello, che ha proseguito e adesso aiuta anche altri autisti a proseguire il percorso formativo post-CQC, coordinando i corsi di guida sicura e gli Ecodriving organizzati insieme a DAF Veicoli Industriali, presso la scuola di GuidarePilotare, che ha sede all’autodromo di Misano. L’altro, Mirko Zobbi, titolare di un’impresa che trasporta animali vivi, ha frequentato per caso un corso di guida economica e poi si è messo a prepararsi per formare anche i suoi autisti. E i riscontri che ha ottenuto sono stati così importanti, che si è appassionato a tal punto da diventare a sua volta istruttore.

BUONA VISIONE!

I video presenti nel programma sono stati registrati prima dell’emergenza Covid-19

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui