Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Mondo leggero Vivaro-e, il primo van con la scossa del marchio con la saetta

Vivaro-e, il primo van con la scossa del marchio con la saetta

È il primo commerciale Opel a funzionare con un’alimentazione elettrica. L’autonomia raggiunge i 230 o i 330 km a seconda delle versioni della batteria, ricaricabili fino all’80% in 30 e 45 minuti. Eccellente la capacità di carico, allineata a quella di un diesel corrispondente

-

L’offerta dei van elettrici diventa sempre più ampia. Adesso ad apporre il suffisso «e», quello che in genere identifica i veicoli elettrificati, è Opel che ha annunciato di avere pronto in rampa di lancio entro l’anno – con ordini raccolti già dall’estatel’Opel Vivaro-e, caratterizzato da una doppia proposta rispetto all’accumulatore, da 50 kWh e da 75 kWh, in grado rispettivamente di garantire un’autonomia di 230 e 330 km circa. La prima versione, utilizzando una stazione di ricarica pubblica da 100 kW a corrente continua si ricarica fino all’80% in appena 30 minuti, la seconda ne richiede 45 minuti. Entrambe poi sono coperte da una garanzia di 8 anni o 160mila km.

Si tratta di una scelta di campo del marchio, che ha già chiarito che entro il 2024 avrà tutta la gamma disponibile in versione elettrica e che affida il segmento dei veicoli commerciali soprattutto alle consegne urbane e all’ultimo miglio dell’e-commerce. Rispetto agli altri alfieri dell’offerta Opel di veicoli da lavoro – ha spiegato il numero uno della casa, Michael Lohscheller – «Opel Combo Life, Combo Cargo e Zafira Life arriveranno nel 2021».

La piattaforma su cui poggerà il nuovo Vivaro-e è quella EMP2 del gruppo PSA il Vivaro con la scossa sarà offerto in tre lunghezze (4,60, 4,95 e 5,30 metri) e diverse varianti di carrozzeria, ma soprattutto conserva la stessa capacità di carico e una portata di 1.275 kg allineata a quella del cugino con motore diesel. In più, caso praticamente unico sul mercato, fornisce anche il gancio di traino per una capacità di rimorchio che arriva a 1.000 kg.

Il motore elettrico dispone di una potenza di 136 CV con una coppia massima di 260 Nm e arriva fino ai 130 km/h di velocità. A contribuire alla carica della batteria viene in supporto anche la frenata rigenerativa. 

Ricchissima la dotazione di ADAS e sistemi di sicurezza: Head Up display, Lane Keep Assist, riconoscimento dei segnali stradali, avviso di stanchezza, Semi-Adaptive Cruise Control, avviso di collisione anteriore e frenata di emergenza automatica.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti