Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo leggeroOpel Movano, attesa finita: il grande van è ordinabile

Opel Movano, attesa finita: il grande van è ordinabile

Prestazioni al vertice del segmento per la versione rinnovata del furgone più grande della gamma di veicoli commerciali del Fulmine. Ampia offerta di versioni, lunghezze e altezze. Costo totale di proprietà considerevolmente ridotto rispetto al modello precedente. Prezzi di listino a partire da 25.520 euro

-

Opel ha annunciato a partire da oggi il via agli ordini del nuovo Movano, il grande van della casa tedesca al top della categoria per portata e volume di carico. I prezzi di listino partono da 25.520 euro (in Italia, IVA esclusa).

Ciò che colpisce rispetto al modello precedente è innanzitutto il costo totale di proprietà, che è stato notevolmente ridotto. «In un periodo di quattro anni – spiegano dalla Casa – le spese di manutenzione, riparazioni e pneumatici scendono di circa il 20% e quelle per il carburante di circa l’11%». Un risparmio non da poco, considerato che i van di grandi dimensioni devono permettere di svolgere un elevato numero di attività, con un impatto significativo sui costi di esercizio.

Interessante il capitolo motorizzazioni. Le soluzioni diesel proposte sul nuovo Movano brillano per efficienza in termini di consumi ed emissioni. La potenza dei motori 2.2 litri – tutti rispettosi delle rigide norme sulle emissioni Euro 6d – vanno da 88 kW (120 CV) a 121 kW (165 CV). L’elevata coppia ai bassi regimi va da 310 Newton metri a 1.500 giri a 370 Nm a 1.750 giri. I motori azionano le ruote anteriori e sono abbinati a cambi manuali a sei rapporti.

Ma a sorprendere sono anche le eccellenti capacità di carico e l’ampia gamma di versioni e volumi di carico. Opel Movano versione furgone è infatti disponibile in ben quattro lunghezze (L1: 4.963 millimetri; L2: 5.413 mm; L3: 5.998 mm; L4: 6.363 mm) e tre altezze (H1: 2.254 mm; H2: 2.522 mm; H3: 2.760 mm), con una capacità di carico massima che va da 8 a 17 metri cubi. Le portiere della versione H3 hanno un’altezza di 2,03 metri, la migliore della categoria. Insieme alle portiere posteriori apribili a 180 gradi (opzionale l’apertura a 270 gradi), rendono il carico di Opel Movano particolarmente facile.

Il nuovo Opel Movano viene offerto con una gamma completa di equipaggiamenti e sistemi di assistenza alla guida hi-tech, molti dei quali fanno parte della dotazione di serie. Vi sono per esempio profonde tasche nelle portiere, un supporto per smartphone e un portabibite (raffreddato insieme al climatizzatore) nella plancia. Nell’ampia cabina il comfort è garantito dal sedile regolabile in sei direzioni con supporto lombare lato guidatore.

In base al livello di allestimento, i sistemi di assistenza alla guida di serie comprendono la Frenata di sicurezza automatica, l’Allerta in caso di involontario superamento dei limiti di carreggiata, il sistema Hill Start Assist e il cruise control con limitatore di velocità, oltre all’assistente al parcheggio posteriore che facilita ogni manovra. L’Allerta angolo cieco e la Retrocamera sono disponibili in opzione. L’elenco delle opzioni comprende il climatizzatore automatico, un dispositivo di traino, gli specchietti retrovisori regolabili, riscaldabili e richiudibili elettricamente e il dispositivo antirapina.

Da Opel fanno inoltre sapere che prossimamente sarà commercializzato anche il nuovo Movano-e, il primo veicolo elettrico a batteria del costruttore tedesco nel segmento di mercato dei van di grandi dimensioni. Stando alle prime informazioni rilasciate dal costruttore, il sistema di propulsione elettrica del Movano-e dovrebbe generare 90 kW (122 CV) e 260 Nm di coppia, con la velocità massima bloccata elettronicamente a 110 km/h. In base alla versione, i clienti possono scegliere tra batterie agli ioni di litio da 37 a 70 kWh per autonomie (in base al profilo di guida e alle condizioni ambientali) che possono arrivare rispettivamente a 116 o 247 chilometri nel ciclo misto WLTP.

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link