Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneFinanza e mercato

Finanza e mercato

La lenta ripresa del trasporto merci: Italia fanalino di coda in Ue

Il settore europeo del trasporto merci su strada sta tornando gradualmente ai livelli pre-Covid, anzi in alcuni Paesi come Germania e Francia le previsioni...

Riparte la Contract Logistics: nel 2021 fatturato a 86 miliardi di euro (+3,5%)

La Contract Logistics ha ripreso a correre forte. In Italia il settore delle attività logistiche conto terzi ha raggiunto nel 2021 un fatturato di...

Costi di esercizio. Il ministero aggiorna i valori per le fatturazioni di NOVEMBRE: gasolio in continuo aumento

Il ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) ha pubblicato sul suo sito l’aggiornamento mensile della componente gasolio dei valori indicativi di riferimento...

Carenza di autisti: successo per la piattaforma che fa incontrare imprese e lavoratori

Del problema della carenza di autisti se ne parla ormai da tanto e diverso tempo. Sul tema è intervenuto di recente anche il governo...

Come crescere nell’autotrasporto all’ombra delle piante | K44 Podcast

La LCT di Forlì è specializzata nell’autotrasporto internazionale di piante tra Italia e Francia, che svolge con una flotta di 130 veicoli industriali. Questo è un trasporto dove operano pochi vettori selezionati, anche perché il carico e lo scarico dei veicoli richiede tempo e attenzione. Ma è anche a senso unico, quindi impone la ricerca di carichi per il ritorno per mantenere la sostenibilità economica. L’amministratore della società, Alessandro Forlivesi, racconta in questo episodio del podcast K44 quali sono le caratteristiche di questo trasporto e come riesce a bilanciare i flussi usando la Borsa carichi Teleroute.

Veicoli industriali «bloccati» dalla crisi dei chip

Continua il momento difficile per il mercato italiano dei veicoli industriali, che in ottobre registra una flessione per tutte le fasce di massa rispetto...

AdBlue, come nasce, quanto costa, perché manca |K44 podcast

Aumenta il prezzo dell'AdBlue, al punto da far crescere i timori di una sua mancanza sul mercato. Questo episodio di K44 approfondisce il fenomeno con Claudio Mascialino, AD di Resnova, società importatrice in Italia dell’AdBlue BASF. È lui a spiegarci come è prodotto l'additivo, il ruolo del metano nel suo ciclo produttivo, perché il suo prezzo lievita, mentre la produzione scema. Al tempo stesso, però, invita a evitare la corsa all'accaparramento perché è quella che rischia di rendere drammatica una situazione altrimenti sotto controllo

Ue-Regno Unito: nuove regole doganali in vigore dal 1° gennaio 2022

A quasi un anno dalla Brexit e dopo una serie di rinvii, dovuti in particolare alle pressioni sulle catene di approvvigionamento globali causate anche...

close-link