Veicoli - logistica - professione

HomeProfessioneFinanza e mercato

Finanza e mercato

Dalla BEI 3,6 miliardi di euro per sostenere i trasporti puliti e l’idrogeno

La Banca Europea degli Investimenti, istituzione comunitaria finalizzata a sostenere iniziative valide al raggiungimento degli obiettivi strategici dell'UE, ha stanziato fondi di varia natura destinati, tra le altre cose, a migliorare i trasporti urbani, a sviluppare la mobilità a idrogeno, a potenziare la produzione di semiconduttori

Mercato veicoli industriali: maggio in crescita, ma sui 5 mesi resta il rosso

Il Centro Studi e Statistiche Unrae sui dati di immatricolazione forniti dal Mims fotografa un mercato altalenante. A maggio bene i pesanti, male i leggeri e i medi. Starace: «occorre sostenere la domanda mediante un fondo ad hoc per l’autotrasporto, che possa aiutare il settore nella fase contingente e nella transizione»

Marco Bonaveglio assume la direzione commerciale di Renault Trucks Italia

Si rafforza il brand transalpino nella direzione commerciale e marketing puntando su una persona di comprovata esperienza maturata in 18 anni all’interno del Gruppo Volvo sia in Italia sia all’Estero per dare la scossa al processo di trasformazione verso l'elettromobilità

Carburanti, nuova stangata: le ragioni dietro l’aumento dei prezzi

Da quando è scoppiata la guerra tra Russia e Ucraina, a fine febbraio, il prezzo dei carburanti ha raggiunto picchi da record. Nei mesi...

Gugel acquisisce CD Transport: nasce un polo logistico del trasporto mobili

Il distretto del mobile trevigiano si sposa con quello del mobile brianzolo. Perché Gugel è un'azienda a trazione familiare di Pieve di Soligo, specializzata nella movimentazione di arredi e, grazie ai suoi magazzini, nella creazione di groupage per l'estero. Con CD Transport accentua la vocazione all'export, visto che ha in pancia una società per gestire le pratiche doganali e due filiali oltre frontiera, una in Svizzera e l'altra nel Regno Unito

Evasione da oltre 6 milioni di euro nella logistica imolese

Una frode fiscale da 6 milioni e mezzo di euro. È quanto la Guarda di Finanza di Imola ha contestato a un imprenditore di...

Infrastrutture di ricarica per camion elettrici: l’Ue promuove un approccio graduale

Il Consiglio dei Ministri dei Trasporti europeo ha approvato le tre proposte di Regolamento del pacchetto europeo «Fit for 55» in materia di infrastrutture...

I tanti sovraccosti di chi fa autotrasporto in Sardegna/K44 podcast

Se l'autotrasporto sta sopportando una inarrestabile impennata dei costi di esercizio, quello sardo vive tale condizione all'ennesima potenza. Perché per caricare e scaricare in continente deve prendere traghetti (i cui costi negli ultimi mesi sono aumentati di 150 euro a tratta) e rispettare tempistiche obbligate, che saltano e costringono a rinviare il viaggio al giorno successivo, quando le attese al carico/scarico si allungano. In più, come in altri contesti ci sono criticità sia rispetto alle revisioni (a Cagliari si possono attendere anche 15 mesi per ottenerne una) e sia rispetto alla carenza di autisti. Ma su questo la Sardegna ha funzionato come una sorta di laboratorio, avendo vissuto il problema già 25 anni fa. Quali soluzioni ha adottato? Ci spiega tutto in questo podcast Pietro Saiu, titolare dell'omonima azienda di autotrasporto

close-link