Veicoli - logistica - professione

Home Rivista

Rivista

Se non riesci a leggere tutti i contenuti di questa sezione non preoccuparti: non è il tuo computer a non funzionare bene. Più semplicemente, per visualizzare e quindi leggere gli articoli degli ultimi tre numeri di Uomini e Trasporti è necessario essere abbonati. Una cosa che può fare chiunque, accedendo all’apposita area riservata

Il numero di aprile di Uomini e Trasporti è online

Un numero, come sempre, tutto da leggere. Dall’editoriale, all’inchiesta, dall’intervista, alle novità di prodotto, dalle rubriche dei nostri esperti, alle voci on the road…...

L’agenda del mese di aprile 2021

Allegati Scarica l'Agenda in formato PDF

EDITORIALE | La lezione di Suez

Quando l’ingegnere Luigi Negrelli progettò, in pieno Ottocento, il canale di Suez, di certo non avrebbe mai immaginato che un giorno da quel canale...

Contributo ART: una grana da risolvere

Dopo oltre due anni dalla novità introdotta dalla legge 16 novembre 2018, n. 130, di conversione del Decreto Genova, il tema del contributo al...

Quando lo spedizioniere è qualificabile come vettore

Il quesito del lettore riguarda una tematica evergreen del trasporto, da sempre oggetto di interesse trasversale nel settore. Tra le due distinte figure dello...

I benefici fiscali della tracciabilità

Oggi vi parlo di un’agevolazione che vi permetterà di:- ridurre di due anni i termini per l’accertamento (tre anni anziché cinque);- dimezzare le sanzioni...

Formulario rifiuti, al via la vidimazione virtuale

Con l’introduzione del Vidimazione Virtuale del Formulario (Vi.Vi.Fir), la gestione dei rifiuti fa un altro passo verso il digitale. Infatti, a decorrere dall’8 marzo...

Primo incontro fra il neo ministro Giovannini e le associazioni dell’autotrasporto. Ne riparliamo a maggio

Deluse le attese di chi pensava di poter parlare di autotrasporto. La riunione – allargata a tutte le modalità del trasporto – ha affrontato i temi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, definiti prioritari dallo stesso ministro. Caute le reazioni delle associazioni che hanno sollecitato un incontro specifico sui temi del settore