Veicoli - logistica - professione

HomeNews

News

Mancano i tecnici in officina? Li forma Scania (con corsi gratuiti) | K44 Podcast

In Italia c’è una grave carenza di profili tecnici specializzati nella riparazione di veicoli, camion compresi. I ragazzi diplomati Its sono pochi e c’è un fuggi fuggi generale da questo tipo di lavoro, forse anche a causa di stereotipi e pregiudizi che ancora avvolgono le professioni tecniche. Per arginare il problema, Scania ha dato vita a un’interessante iniziativa chiamata «L’Officina dei Tecnici del Futuro», che consiste in un percorso formativo, gratuito e mirato alla formazione di personale competente. L’obiettivo? Intercettare i giovani talenti da avviare alla professione, per poi inserirli all’interno della propria rete di officine autorizzate. Per capire com’è strutturato il corso, che cosa si studia, quali strumenti e competenze vengono forniti e quanto dura questo percorso, abbiamo sentito Marta Mottana, direttrice People & Culture di Scania Italia

Nel 2022 il cargo aereo ha volato più in alto: la classifica completa degli aeroporti

Tutto il comparto, con 1.107.501 tonnellate, registra un incremento dell’1,7% sul 2021 e dello 0,3% sul 2019. Ma il 70% si concentra tutto su Malpensa. Anche se gli altri scali – Fiumicino, Bologna e Venezia – malgrado molto distanti, registrano tutti una crescita

L’industria europea del trasporto alla UE: «Salviamo i carburanti a zero emissioni»

Inutile abbandonare la combustione a prescindere, quando invece se avviene bruciando carburanti privi di emissioni, può aiutare a raggiungere la decarbonizzazione. È questo il senso della richiesta avanzata da IRU, Consiglio europeo degli spedizionieri e FuelsEurope al vicepresidente esecutivo dell'UE, Frans Timmermans, al fine di mettere in condizione gli operatori del trasporto e della logistica di poter scegliere, senza imposizioni a senso unico

Incentivi camion 2023: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo UeT di febbraio

È sempre più difficile districarsi tra i diversi tipi di sostegno all’acquisto di nuovi camion. Un po’ perché manca un programma chiaro di sostegni...

50 S-Way per rinnovare la flotta: Pigliacelli torna ad acquistare Iveco

Dopo una parentesi di alcune stagioni, la storica azienda laziale impegnata in trasporti nazionali e internazionali, ringiovanisce il proprio parco con 50 Iveco S-Way, convinta dall’affidabilità e dalle prestazioni dei veicoli. Tutti equipaggiati con motorizzazioni da 530 cv e consegnati dalla concessionaria Romana Diesel, saranno utilizzati nel trasporto di pulverolenti, granulati, liquidi. Insomma, in un po’ tutte le missioni coperte dall’azienda

Assurdità del decreto Flussi: consente di chiamare autisti non-Ue, ma pretende che abbiano già la CQC Ue

È una replica che ha veramente del paradossale: il decreto Flussi, come già lo scorso anno, assegna all’autotrasporto una quota di oltre 30 mila ingressi da suddividere con altri settori per colmare la carenza di conducenti. E le domande per i nulla osta si possono presentare fino al 22 marzo. Ma per poter venire a fare gli autisti i lavoratori immigrati da chiamare dovrebbero già avere una CQC. Documento, però, che si prende soltanto in Europa. E quindi in realtà non consente di chiamare nessuno…

Esterovestizione, l’accertamento della residenza in Italia prescinde dallo scopo di voler aggirare una norma

Secondo la Cassazione - che ha giudicato su un'azienda di autotrasporto slovena, ritenuta però esterovestita - sono legittimi gli avvisi di accertamento ai fini delle imposte dirette e dell’Iva notificati a una società di autotrasporto che la Guardia di Finanza ritiene soggetto occulto, indipendentemente dal fatto che vi sia stato o meno l'abuso di diritto

EDITORIALE | Se la decarbonizzazione fa aumentare i prezzi del gasolio

Decarbonizzare il trasporto è un obiettivo imprescindibile.Ma finora porselo e calendarizzarlo non ci ha fatto percorrere un centimetro lungo la strada della transizione energetica,...

close-link