Veicoli - logistica - professione

HomeProdottoMondo pesanteMirror Cam, ecco l'ultima rivoluzione di Scania: telecamere più basse per una visuale migliore

Mirror Cam, ecco l’ultima rivoluzione di Scania: telecamere più basse per una visuale migliore

L'innovativa tecnologia della Casa del Grifone prevede un sistema di telecamere montate sul lato più basso dei finestrini. Questo diverso angolo prospettico dovrebbe fornire una visuale migliore e più ampia negli spazi ristretti. Saranno a bordo dei nuovi camion Scania non prima però della fine del 2022

-

Di recente vi abbiamo parlato della nuova gamma da 13 litri di Scania con motore Euro VI da 13 litri. Un motore battezzato «Super», non a torto, proprio perché si tratta di uno dei propulsori a combustione interna più sostenibili al mondo, capace di migliorare almeno dell’8% i consumi di carburante e le emissioni rispetto all’attuale gamma di motori (peraltro già parsimoniosa).

Accanto ai nuovi motori, è passata però quasi inosservata un’altra innovazione «Super» che il costruttore svedese ha previsto di introdurre a bordo della sua nuova gamma di camion. Stiamo parlando dell’innovativa tecnologia Mirror Cam, che i mezzi pesanti Scania potranno avere non prima però della fine del 2022.

Ma di cosa si tratta? In pratica, è una tecnologia che rimpiazza i tradizionali specchietti retrovisori con un avanzato sistema di retrovisione, composto da due telecamere per lato che forniscono diverse visioni per un completa visuale posteriore e laterale del veicolo. Le telecamere proiettano quindi nell’abitacolo le immagini catturate all’esterno, con enormi vantaggi in termini di sicurezza e aerodinamica.

Cambia il punto di vista

La cosa però interessante e senza dubbio rivoluzionaria è che, diversamente dagli altri costruttori, le telecamere non sono montate nella parte alta della cabina, ma sul lato più basso dei finestrini. E questo diverso angolo prospettico dovrebbe appunto fornire una visuale migliore negli spazi ristretti, oltre a ridurre l’ingombro esterno e la resistenza aerodinamica.

Al momento Scania non ha rilasciato informazioni più precise sulla Mirror Cam, anche perché si tratta evidentemente di una soluzione ancora in fase di test. Tuttavia è innegabile che la curiosità sul prodotto è massima, perché questa tecnologia potrebbe davvero cambiare totalmente la prospettiva e il modo di guidare un camion.

Tra l’altro, proprio la nuova gamma di motori di Scania e la tecnologia Mirror Cam sono state al centro di un episodio del nostro videocast K44 Tecno dal titolo «Solutrans, le novità da brivido», episodio di cui qui di seguito vi riproponiamo la visione (di Scania, in particolare, parliamo a partire dal minuto 22:18).

Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link