Veicoli - logistica - professione

Home Prodotto Mondo pesante Volvo Trucks ha i veicoli per elettrificare il 45% del trasporto

Volvo Trucks ha i veicoli per elettrificare il 45% del trasporto

Il costruttore svedese è pronto, a partire dal 2022, a produrre in serie e in versione elettrica, le gamme FM, FH e FMX, che si affiancheranno alle FL e FE già commercializzate dal 2019. Così, tutte quelle missioni di trasporto che non vanno oltre i 300 km (in Europa il 45%) potranno essere condotte con questi veicoli

-

Volvo Trucks è intenzionata a puntare sull’elettrico per il trasporto pesante su strada. E aggiunge tre nuovi veicoli pesanti elettrificati ai tre già esistenti (Volvo FL Electric, Volvo FE Electric dedicati ai trasporti urbano e già venduti in serie dal 2019, oltre VNR Electric le cui vendite, in Nord America, sono iniziate a dicembre del 2020).
L’ampliamento della gamma di veicoli, con FM Electric, FMX Electric e FH Electric, garantirà un’ampia scelta di veicoli elettrificati sia per carichi medi che pesanti.

Obiettivi

Tutti vorrebbero che i camion non avessero emissioni inquinanti. E i camion elettrici che Volvo Trucks è pronta a commercializzare ottengono tale risultato fornendo un grande contributo alla decarbonizzazione della mobilità europea. Il problema è che poi in ogni caso questi mezzi devono lavorare e rispondere a esigenze concrete. E allora, è possibile che riescano in concreto con l’autonomia di cui dispongono a portare a termine le missioni più svariate?

La risposta della casa svedese è puntuale: con la gamme elettriche presto disponibili si riesce a gestire circa il 45% di tutti di trasporti di merci oggi in circolazione in Europa. Perché, stando alle statistiche di Eurostat (2018), esattamente nel 45% dei casi i viaggi stanno al di sotto dei 300 km. E se questo è vero, osserva il presidente di Volvo Trucks, Roger Alm, «c’è un enorme potenziale di elettrificazione dei trasporti su camion in Europa e in altre parti del mondo, in un futuro molto prossimo. Per dimostrarlo, ci siamo posti l’ambizioso obiettivo di far sì che i veicoli elettrici rappresentino la metà delle nostre vendite entro il 2030».

La loro produzione in Europa prenderà avvio nella seconda metà del 2022.

Le ambizioni non si fermano qui, Volvo Trucks guarda anche al trasporto elettrico sulle lunghe distanze e per la seconda metà di questo decennio si pone l’obiettivo di produrre veicoli a celle a combustibile a idrogeno (oltre alle batterie) capaci di sostenere lunghe distanze oltre a notevoli quantità di carico.

LA GAMMA COMPLETA
• Volvo FH Electric, per il trasporto regionale e interurbano
• Volvo FM Electric,
un veicolo versatile per i trasporti locali pesanti e la  distribuzione regionale
• Volvo FMX Electric,
per trasporti più puliti e silenziosi per la cantieristica. 
• Volvo FE Electric,
per la distribuzione locale e urbana e il trasporto dei rifiuti
• Volvo FL Electric,
per la distribuzione locale e urbana. 
• Volvo VNR Electric per il mercato nordamericano.

DATI TECINICI
Volvo FH, FM e FMX Electric
: Autonomia fino a 300 km. Potenza continua di 490 kW. Coppia massima di 2400 Nm. Capacità batterie fino a 540 kWh. Massa totale combinazione (MTC) fino a 44 tonnellate. 
Volvo FE Electric: Autonomia fino a 200 km. Potenza continua di 330 kW. Coppia massima fino a 850 Nm. Capacità batterie fino a 264 kWh. Massa totale combinazione (MTC) di 27 tonnellate. 
Volvo FL Electric: Autonomia fino a 300 km. Potenza continua di 165 kW. Coppia massima fino a 425 Nm. Capacità batterie fino a 396 kWh. Massa totale combinazione (MTC) di 16 tonnellate. 
In sistesi: capacità di carico più elevatecatene cinematiche più potenti e un’autonomia fino a 300 km, l’unica cosa a cambiare è la catena cinematica, tutto il resto rimane invariato.

Redazione
Redazione
La redazione di Uomini e Trasporti

close-link